Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

MOSQUITOS – Social Haze

Fosbury Records
Come si sa da almeno quindici anni anche dalla provincia dell’impero possono venir fuori lavori molto buoni. È il caso dell’ultimo disco dei Mosquitos, “Social haze”, che non ha nulla da invidiare ai tanti nomi blasonati cui sono accostabili e a cui si sono ispirati per queste dieci magnifiche canzoni. In Social Haze la band di Frosinone ha optato per un rock emotivo, per certi versi pop, ma che va oltre la banalità e la superficialità di questo genere, dato che se le canzoni colpiscono subito per intensità e per certi versi sono abbastanza orecchiabili, in realtà la realizzazione è complessa, grazie ad un lavoro meticoloso svolto in sede di arrangiamenti e registrazione.
La malinconia domina sui quasi tre quarti d’ora del disco. Si tratta di una malinconia coinvolgente, di cui vuoi sentirti parte e che ti suscita una sorta di dipendenza. Dai Jesus and Mary Chain ai Dream Syndicate, dai Grant Lee Buffalo ai Byrds sono tanti i richiami al rock strutturato su ballate che possono essere elettriche e bucoliche, come ci ha insegnato Neil Young (“Haze vs love”), o che affondano le proprie radici nel Paisley underground dei Green On Red (“Light as birds (not as feathers)”).
“Social haze” scorre mettendo in successione momenti profondi, caratterizzati da intarsi di chitarre, sia acustiche che elettriche, che si amalgamano molto bene con le tastiere.

Vittorio Lannutti

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Interviste

di Stefania Clerici Marta Tenaglia è una cantautrice milanese che esordisce oggi con il suo primo singolo Bonsai, pubblicato da Costello’s Records, distribuito da...

Metal

Forse in pochi ricorderanno l’ormai lontano progetto veneziano degli Euthanesia e non a tutti sarà capitato di vivere l’esperienza dei live fulminei e violentissimi...

Recensioni

2015 Vox Recording Studio Da Reggio Emilia grandi inalate d’America per mano/suono/vita dei Four Tramps, una formazione che non fa altro che “rientrare” –...

Recensioni

42 Records È inutile negarcelo, siamo prima di tutto bestie, poi grazie alla sovrastruttura dell’educazione diventiamo più o meno civili. I Criminal Jokers con...