Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

MINNIE’S – Evviva Manifesto

I Minnie’s sono uno di quei gruppi che galleggiano sulla scena underground, segnando un periodo, per poi scomparire e riapparire senza quasi che ce ne si accorga. Dalla grigia e fervente Milano degli anni Novanta, fino ad allargarsi a tutta la penisola, cambiando e ri-inventandosi ogni volta. Dal punk di quando s’era ragazzini, fino al più fine cantautorato rock di quest’ultimo Evviva Manifesto, pubblicato per La Valigetta questo 22 novembre 2019. Ciò che è rimasto è una particolare fascinazione per i dettagli, per i sentimenti più comuni, per l’amore di provincia, per la vita a tinte pastello. Tre anni di attesa e ritroviamo i Minnie’s più carichi e trascinanti che mai, sentimentali e senza il timore di mettersi a nudo, di supplicare e stare male. Per tutti quelli che hanno ancora nostalgia per quel periodo, magico davvero, in cui andavano di moda Marlene Kuntz e Afterhours (anche senza X-Factor), per chi s’è fatto l’adolescenza in Porta Romana e per chi non li ha mai ascoltati, neanche una volta.

Perchè quello che stupisce di questo disco è proprio quella capacità di suonare come un’opera prima di chi invece ha oltre vent’anni di carriera. Via le chitarre distorte per lasciare spazio a atmosfere più rilasse, suoni più puliti, senza risultare mai la caricatura di sé stessi. A chiedersi in musica quali segreti abbia la persona che amiamo, a ripetersi che non c’è niente che non vada, la presenza, ipnotica, necessaria, dell’eclettico e psichedelico Enrico Gabrielli in brani come Volare, l’alba dentro gli occhi, fine delle più belle camminate estive notturne a Milano. Questo disco è un ritratto veritiero e cittadino di un luogo ideale di una qualsiasi adolescenza generica, anche la tua.

In sintesi: i Minnie’s sono un esempio che tutti dovrebbero osservare di una realtà che esiste da questi lunghi vent’anni, e che non si ripete mai, ma che al contrario riesce a guardarsi intorno, a portare la generazione it-pop all’interno di un gruppo che si è formato in quegli anni Novanta così forti. Evviva Manifesto sono dodici tracce che si ascoltano facilmente a prescindere da tutto, e suonano anche incredibilmente bene.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Interviste

1. Cos’è successo in questi anni di attesa? (Ale) L’attesa del piacere è essa stessa il piacere. Scherzi a parte, dall’esterno molto spesso l’attesa...

Festival

TAGOFEST 2013 6 – 7 – 8 SETTEMBRE 2013 Parco di Ricortola, Via delle Pinete Massa (MS) Giunto alla sua non-esima edizione, il Tagofest...

Festival

Torna il Radar Festival per i tre concerti di chiusura della stagione 2013: il 12 settembre si esibiranno i Beach Fossils al Bastione Santa...

Festival

ZOOM ZOOM Festival 2013 6 / 7 / 8 / 9 Giugno 2013 Parco Ex-Fornace Via Noventana, 81 Noventa Padovana (PD) INGRESSO GRATUITO www.zoomfrominside.it Zoom...