Connect with us

Hi, what are you looking for?

Musica

ROCKIN’1000: il racconto del Summer Camp 2017

Articolo di LaCla (Claudia Gardin)

Per il terzo anno consecutivo i ragazzi di Rockin’1000 hanno dato vita a una nuova idea. Da qualche giorno potete vedere sul loro canale ufficiale il primo di quattro video che verranno rilasciati ufficialmente da questa esperienza. Si tratta della ripresa e montaggio di uno dei tre medley che i mille musicisti hanno studiato e suonato live:

Denominato Power Medley, in questo video potrete ascoltare:
Primal Scream – Rocks
The Dandy Warhols – Bohemian Like You
Queens of the Stone Age – No One Knows
The Strokes – Reptilia
Red Hot Chili Peppers – Suck My Kiss
Wolfmother – Woman

[embedvideo id=”bAKUJ22LOtM” website=”youtube”]

Le idee di Fabio Zaffagnini e la sua squadra non sono finite, infatti da qualche giorno sulla pagina FB di Rockin’1000 ci sono due nuove proposte, ma questa volta all’estero! L’evento si chiama Rise Up e prevede due location, Seoul tra il 25 e il 27 agosto e New York City tra il primo e il 3 settembre. I musicisti saranno chiamati a suonare, per poi essere presenti nel video della nuova canzone “Rise Up” della cantante soul Andra Day. Unico requisito richiesto ai musicisti la PASSIONE! In bocca al lupo ragazzi per questa nuova esperienza!

Tornando al tema principale, quest’anno sono stata anche io a vedere l’evento in prima persona, una breve pausa dalla vita quotidiana e ci si ritrova da Venezia a Courmayeur, precisamente nella Val Veny, piccolo gioiello a confine tra Italia e Francia, a due passi dal Monte Bianco, quindi sul cappello d’Europa.

Da giovedì 27 a domenica 30 luglio 2017 sono stata in questi luoghi magici per partecipare al Summer Camp di Rockin’1000, accompagnando un bassista e scrutando con i miei occhi l’evento. Un’esperienza sicuramente positiva, una location davvero mozzafiato, dove ho scoperto che fare un evento live ad alta quota può essere davvero rock. Rock perché la montagna insieme al suono ti coinvolge e ti fa scordare qualsiasi cosa lasciata a casa, pensando solo a goderti il momento. Rock perché vivere in montagna non è semplice ed amplifica le difficoltà che ci possono essere a creare un evento simile in qualsiasi stadio o parco di una normale città. Prima di tutto vorrei davvero fare un grande applauso ai MILLINI, cioè a più di 1000 musicisti (dai bambini ai nonni) che si sono presi l’impegno di andare in un posto non comodissimo da raggiungere, che hanno studiato parti non semplici degli arrangiamenti dei medley, che hanno sudato sotto il sole per provare, che hanno atteso con ansia che il temporale si fermasse e desse loro la possibilità di suonare e far sentire la loro energia ai partecipanti e che mai e poi mai hanno smesso di essere positivi.

Credo che una delle parti più interessanti per il pubblico sia stata la possibilità di vedere e ascoltare le prove dei musicisti. Venerdì 28 luglio è stato il primo giorno di prove e il giorno del BIG FIRE, un falò con una pira alta sei metri che ha visto musicisti in acustico e pubblico cantare insieme Tender dei Blur al calare del sole e oltre.

Sabato 29, invece, grandi prove al mattino per i cantanti divisi in sei sezioni, per creare un’armonia vocale davvero emozionante, e poi prove tutti insieme con video dalle 13 alle 14:30 circa. Dopo la pausa c’è stato un bel temporale, tanto che aveva inizialmente scoraggiato i Millini, mentre verso le 18:00 sono ripartiti alla grande con un primo take del medley e un’esplosione di energia positiva e voglia di Rock’n’Roll da fare venire la pelle d’oca, una cosa davvero incredibile. Personalmente ho trovato molto stimolante vedere le prove, con tutti i musicisti guidati dai loro coach. Mi permetto di fare un applauso al direttore d’orchestra Marco Sabiu e alla vocal coach Augusta Trebeschi che davvero hanno lavorato come dei pazzi per portare a casa un’esperienza unica.


È stato un evento che ha scottato e tolto il fiato, che ha emozionato e che mi ha permesso di conoscere una zona montuosa che davvero merita di essere esplorata. Restiamo in attesa degli altri due video per i medley e del Big Fire.

Per restare aggiornati, vedere foto e video:
https://www.facebook.com/rockin1000
https://www.rockin1000.com/it/summercamp.php
https://www.instagram.com/rockin1000/

Fonte foto
Facebook Rockin1000
Agf
Larepubblica.it

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Cinema

We Are The Thousand – L’incredibile storia di Rockin’1000 racconta la storia di Rockin’1000, la più grande Rock Band al mondo, iniziata nel 2015...

Musica

TOGETHER WE CAN è l’operazione musicale realizzata da Aperol e Rockin’1000 per supportare attivamente la Protezione Civile, impegnata in prima linea nel fronteggiare l’emergenza...

Festival

Quest’anno HOME FESTIVAL festeggia i suoi primi 10 anni e torna dal 10 al 12 luglio nella straordinaria cornice del Parco San Giuliano di...

Concerti

Quale miglior occasione e luogo per eseguire Learn to Fly in 1000? Dopo il grande successo registrato allo Stade de France di Parigi e alla Commerzbank...