Connect with us

Hi, what are you looking for?

Dischi

ZEN CIRCUS: esce l’8 Febbraio la raccolta “Vivi si Muore – 1999-2019”

Esce venerdì 8 febbraio “VIVI SI MUORE – 1999-2019”, la raccolta degli ZEN CIRCUS che celebra venti anni di storia del gruppo.

L’album contiene 17 tracce di storia Zen, rimasterizzate per l’occasione, e 2 inediti, tra cui il brano “L’amore è una dittatura”, in gara al Festival di Sanremo 2019 e “La Festa”.

Annunciati anche gli showcase in-store di presentazione:
11 febbraio: MILANO – Feltrinelli Piazza Piemonte, ore 18.30
12 febbraio: BOLOGNA – Feltrinelli Piazza Ravegnana, ore 18.00
13 febbraio: FIRENZE – Feltrinelli RED Piazza della Repubblica, ore 18.30
14 febbraio: ROMA – Feltrinelli Appia Nuova, ore 18.00

[embedvideo id=”B7Gx2gsjPUU” website=”youtube”]

In questo inizio 2019 di novità e celebrazioni, è atteso anche il già annunciato concerto-evento al Paladozza di Bologna il prossimo 12 aprile, per festeggiare il decennale dell’uscita dell’album “Andate tutti affanculo” (2009), momento fondamentale e punto di svolta della carriera della band. Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/zencircus2019

ZEN CIRCUS

12 Aprile 2019 – BOLOGNA
@ Paladozza
Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/zencircus2019

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Interviste

Intervista di Serena Lotti L’Ultima Casa Accogliente è il nuovo album degli Zen Circus, realizzato a due anni di distanza da Il fuoco in...

Dischi

S’intitola “L’ULTIMA CASA ACCOGLIENTE” il nuovo album di inediti di THE ZEN CIRCUS, in uscita il prossimo 13 novembre. Il disco arriva a due...

Radio

Sabato 4 e domenica 5 aprile andranno in onda su Rai Radio2 i concerti di RANCORE e THE ZEN CIRCUS realizzati per Radio2 live,...

Reportage Live

Articolo di Roberta Ghio | Foto di Eleonora Stevani “È sempre bello vedere che ci siete, da qui è bellissimo, grazie di esserci sempre!”...