Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tour

JOHN MAYALL: la leggenda del blues in concerto ad Ottobre 2015 a Bologna, La Spezia e Milano

La star del blues inglese John Mayall sarà in Italia per tre date il prossimo autunno: sabato 17 ottobre all’Auditorium Manzoni di Bologna, domenica 18 ottobre al Teatro Civico di La Spezia e lunedì 19 ottobre all’Alcatraz di Milano.

JOHN MAYALL

Sabato 17 Ottobre 2015 + The Cyborgs
Bologna, Auditorium Manzoni

Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/1vIGYu2
Platea I e II: € 39,00 + d.p.
Platea III e Galleria I: € 35,00 + d.p.
Galleria II e Balconata I: € 30,00 + d.p.
Balconata II e III: € 18,00 + d.p.

Domenica 18 Ottobre 2015
La Spezia, Teatro Civico

Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/1yZuKDe
Primo settore: € 30,00 + d.p.
Secondo settore: € 25,00 + d.p.

Lunedì 19 Ottobre 2015 + The Cyborgs
Milano, Alcatraz

Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/1GsWIHO
Posto unico in piedi: € 30,00 + d.p.

La carriera di John Mayall, classe 1933, inizia col singolo “Crawling Up The Hill / Mr. James” (Decca, 1964) e si snoda in una lunga serie di collaborazioni eccezionali, dall’apertura dei primi tour inglesi di John Lee Hooker, T-Bone Walker e Sonny Boy Williamson fino alla formazione dei Bluesbreakers. Sarà questa vera e propria fucina di talenti, che annovera tra i suoi componenti Mick Taylor e Mick Fleetwood, a fargli raggiungere la popolarità nella seconda metà degli anni ’60, grazie a capisaldi del blues inglese quali “John Mayall & The Bluesbreakers with Eric Clapton” (Decca, 1966). Negli anni ’70 Mayall esplora ulteriormente jazz, rock e blues insieme a performer quali Blue Mitchell, Red Holloway, Larry Taylor e Harvey Mandel; nel 1982 decide di riformare i Bluesbreakers e riesce a convincere Mick Taylor, ormai un Rolling Stone, a partire in tour e a registrare il concerto live “Blues Alive” (RCA Columbia, 1982) in compagnia di ospiti eccellenti come Etta James, Albert King, Buddy Guy e Junior Wells.

Negli ultimi dieci anni Mayall ha continuato a pubblicare lavori per la sua etichetta online Private Stash Records, tra i quali “Time Capsule” (raccolta di registrazioni live del periodo 1957-62) e “Boogie Woogie Man” (selezione di performance soliste). Il 30 maggio scorso esce il suo ultimo album, “A Special Life” (Forty Below Records), che riscuote un buon successo di critica.

Foto di Cristina Arrigoni

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Concerti

Il Padrino del Blues inglese, John Mayall, alla soglia degli 88 anni annuncia un ultimo trionfale tour di addio alle scene nel 2022 per incontrare ancora una volta...

Tour

Il leone di Manchester John Mayall è pronto a tornare a ruggire con una serie di appuntamenti che lo porteranno in giro per l’Italia...

Concerti

L’indiscussa star del blues made in UK, John Mayall, torna in Italia a un anno dall’ultimo concerto per due appuntamenti nei teatri più belli...

Recensioni

Pepper Cake/ZYX Il chitarrista europeo più apprezzato negli Usa, si celebra in un doppio cd di 24 canzoni. Rotta, che nella sua carriera ha...