Connect with us

Hi, what are you looking for?

Reportage Live

Il ritorno live di CARMEN CONSOLI: reportage e scaletta del concerto di Milano

Dopo l’intimo pacato tour nei teatri, Carmen Consoli torna sul palco nei palazzetti per la tournée a seguito della pubblicazione dell’album ‘L’abitudine di tornare’. A distanza di 5 anni di assenza dai live, la cantantessa torna più rock e affamata di prima, pronta a calcare la scena con la sua unica voce e la fida compagna di palco, la chitarra.

Esordio romano nel fine settimana, per la seconda data Carmen Consoli sale a a Milano, deliziandoci per una due ore di concerto al forum di Assago davanti ad un pubblico assetato di lei.

Poco dopo le 21 Carmen Consoli fa il suo ingresso sul palco, allestito con un parco luci degno dei migliori concerti rock: gli arlecchini dall’alto si sono conquistati un spazio sul palco, incorniciando il rettangolo delle quinte, e disegnando la pancia di tre casse armoniche concentriche, dal mezzo del quale l’artista propaga la sua Musica. In alto, led e strobo colorati delimitano le lunghezze orizzontali, sullo sfondo uno schermo ovale proietta visual astratti.

Come quella di Bizet, anche la nostra Carmen è di rosso vestita, e fin da subito chiarisce gli intenti dello show: un concerto rock, un’esplosione di luci, colori e suoni, aperti da La signora del quinto piano che si conclude nella sua prima parte con Fiori d’arancio. La scaletta vede, oltre ai brani tratti dal suo ultimo successo “L’abitudine di tornare”, anche canzoni più datate, come ‘Per niente stanca’, ‘Venere’ e ‘Geisha’, ‘Besame Giuda’. L’impressione generale, per quanto la Consoli sia un’artista bravissima e completa, è di uno show “troppo” costruito, a tratti troppo pesante e concentrato più sulla forma e l’apparire eccessivamente rock.

Less is more e nella seconda parte della serata questo mantra vince, regalando una parentesi acustica di voce e chitarra di una Carmen Consoli da brividi: alle sue spalle scende un sipario che copre il resto del palco, imbracciata la chitarra Carmen infila una tripletta bellissima ‘Blunotte’, ‘Bianco e nero’, ‘Ultimo bacio’; su ‘Autunno dolciastro’ e ‘Parole di burro’ rientra il resto della band e ci si avvia verso il finale di show, in super crescendo.

‘Sintonia imperfetta’ e ‘Venere’ chiudono prima dell’encore che si apre su “Questa piccola magia”, in acustico, seguita da ‘Grida’, e ‘L’Alieno’, e una grande chiusura con Comfusa e Felice e ‘Amore di plastica’.

Dopo Milano, il nuovo viaggio musicale di Carmen approderà stasera a Torino – Pala Alpitour, il 16 aprile a Modena – PalaPanini, il 18 aprile a Firenze – Nelson Mandela Forum, il 22 aprile a Jesolo – Pala Arrex, il 24 aprile a Rimini – 105 Stadium, il 27 aprile a Bari – PalaFlorio, il 28 aprile a Napoli – PalaPartenope, il 30 aprile a Acireale (Ct) – Palasport Tupparello.
Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/1IIz5Rg

Scaletta CARMEN CONSOLI – Milano 14 Aprile 2015

01. La signora del quinto piano
02. Per niente stanca
03. Besame Giuda
04. Fino all’ultimo
05. Bonsai #2
06. L’abitudine di tornare
07. Esercito silente
08. AAA Cercasi
09. Stato di necessità
10. Guarda l’alba
11. Geisha
12. Matilde odiava i gatti
13. Sentivo l’odore
14. Fiori d’arancio
15. Blunotte (acustica)
16. In bianco e nero (acustica)
17. L’ultimo bacio (acustica)
18. Autunno dolciastro
19. Parole di burro (Narciso)
20. Sintonia imperfetta
21. Venere
22. Questa piccola magia (acustica)
23. Grida
24. L’alieno
25. Confusa e felice
26. Amore di plastica

Stefania Clerici
Written By

Milanese, classe 1983, sono appassionata di musica, cinema e cultura pop. Adoro viaggiare, mangiare, dormire, viaggiare, ballare, sorridere e fare l'amore. Oltre a scrivere di musica su Rockon sono digital producer per il tuo canale tv preferito. Amo il rock in tutte le sue forme, i gatti, fotografare il cibo che mangio (e lo faccio da anni, non per moda social) e perdermi per le vie delle città che non conosco. Bulimica di serie tv, collezionatrice di vestiti, scarpe, borse e tutto ciò che può entrare in una grossa cabina armadio puoi chiedermi di tutto e ti darò la risposta che cerchi (altro che Google e il libro delle risposte!), basta non domandarmi: “qual è il tuo artista preferito?”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Dischi

“Due Parole” è stato il disco d’esordio della cantantessa catanese datato 1996. A distanza di 25 anni e per celebrare questo importante anniversario, viene reso disponibile per la prima...

Tour

“Mentre i giorni passano, accompagnati dalle note del nuovo disco, sembra tornare piano piano anche la bellezza. E per lanciare il cuore oltre tutti...

Dischi

“Stato di Necessità” è l’album che nel 2000 valse il Disco di Platino alla cantantessa catanese. È un album pieno di grandi successi da...

Concerti

25 anni Mediamente Isterici che hanno fatto la rivoluzione: sono gli anni di carriera di Carmen Consoli che, tra testi ricercati, sarcasmo esasperato e...