Connect with us

Hi, what are you looking for?

Reportage Live

THE DARKNESS + The Amazons + Overlaps: le foto del concerto al Pordenone Blues Festival

The Darkness al Pordenone Blues Festival
The Darkness al Pordenone Blues Festival

Foto di Andrea Ripamonti

THE DARKNESS. Attesissima e da sempre molto amata dal pubblico italiano, la trascinante rock band britannica ha firmato successi planetari come “I Believe in a Thing Called Love”, “One Way Ticket” e “Everybody Have a Good Time” e album memorabili come “Permission to Land” e “One Way Ticket to Hell… And Back”.
I Darkness, guidati dal carismatico Justin Hawkins, vantano una carriera ricca di riconoscimenti, dischi d’oro per i loro successi e innumerevoli premi, tra cui 3 Brit Awards, 2 MTV Music Awards, Kerrang Awards.
Nel 2021 hanno pubblicato il loro settimo album di inediti “Motorheart” (per l’etichetta Cooking Vinyl), composto da nove potenti ed energiche tracce, che ha dato conferma della straordinaria abilità dei musicisti, dal vivo grandiosi intrattenitori.

THE AMAZONS, band di quattro elementi di Reading (UK), sono saliti alla ribalta del panorama rock britannico armati di riff formidabili, ritornelli epici e spettacoli dal vivo esplosivi. Dopo l’uscita del loro omonimo album di debutto nel 2017, il gruppo è stato definito come una delle rock band più interessanti del Regno Unito, due dei loro album si sono classificati nella Top 10 in meno di due anni, ottenendo tour sold out in tutto il mondo. A settembre2022, dopo aver supportato i Royal Blood nel loro tour nel Regno Unito e in Europa, gli Amazons torneranno con il loro attesissimo terzo disco, ricco di inno, “How Will I Know If Heaven Will Find Me?”. L’album, anticipato dal singolo “Bloodrush”, è al tempo stesso una lettera d’amore e un grido d’appello. Espansivi, edificanti, inondati di sole, prodotto con Jim Abbiss (Bombay Bicycle Club, Arctic Monkeys, Adele), gli Amazons emergono dall’oscurità di “Future Dust” del 2019, pieni di voglia di vivere e di ottimismo post-pandemico.

OVERLAPS è una alternative rock band di Pordenone, che nasce nel 2016 e formata attualmente da Gloria Piccinin (voce), Stefano Galioto (basso) e Marco Marinato (chitarra).
Il singolo di debutto della band “On Monday” del 2016 è stato per sei settimane nelle classifiche Virgin Radio.
L’album di debutto, dal titolo omonimo “Overlaps”, è stato pubblicato a settembre 2018 ed è stato prodotto da Fabio Trentini (Guano Apes, Donots), che ha portato nella produzione il suo mix di rock e crossover anni ’90. Nello stesso anno gli Overlaps hanno avuto il grande onore di aprire i concerti dei The Rasmus nel loro tour europeo “Dark Matter”: 27 live in dodici paesi diversi, in 37 giorni.
Dopo il successo del tour, la band ha suonato in 15 spettacoli come headliner in tutta Europa e si sono esibiti al Rockstock Festival 2019, all’Università di Newcastle.
Il loro nuovo brano “White Line” (Sony Publishing/Believe), primo singolo estratto dal disco che uscirà in autunno, segna una nuova era per la band. Il suono è alt-pop con influenze elettroniche, supportato da una forte ritmica e da un potente basso synth.
La canzone prende ispirazione dai giorni del lockdown, in cui eravamo tutti bloccati senza musica dal vivo e sopraffatti dai sogni infranti.

Clicca qui per vedere le foto dei The Darkness al Pordenone Blues Festival (o sfoglia la gallery qui sotto).

The Darkness
Written By

Prima di tutto fotografo

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Festival

Il festival musicale Music in Village, che ha ospitato negli anni importanti artisti della scena rock, indie, world music, italiani ed internazionali, giunge quest’anno...

Concerti

PORDENONE BLUES & CO. FESTIVAL annuncia l’imperdibile concerto dei The Darkness, live sabato 23 luglio 2022 al Parco San Valentino. Un appuntamento all’insegna dell’hard rock...

Concerti

Justin Hawkins e soci sono pronti a tornare sui palchi di tutta Europa con il “Motorheart European Tour 2022”. La band porterà in tour...

Dischi

Rendendo omaggio a un devoto robot sessuale, ‘Motorheart‘ ringhia, batte i piedi con la batteria di Rufus Taylor, il basso di Frankie Poullain e...