Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

The Headbangers – More hate songs!

Autoprodotto/Area Pirata/Go Pagan/Revenge Events
Questo quartetto pratese, con la classica formazione: due chitarre e due voci, basso e batteria, sono in giro da sette anni, durante i quali hanno pubblicato una manciata di EP e condiviso uno split con i Dome La Muerte & The Diggers. Con “More hate songs!” pubblicano il loro esordio sulla lunga distanza. Dediti ad un punk stradaiolo e viscerale, nel loro sound sono identificabili elementi del proto punk di Detroit, quello della seconda metà degli anni ’70, fino alle contaminazioni con il grunge psichedelico dell’ultimo periodo dei Mudhoney. Non fanno sconti a nessuno i quattro toscani, con il loro ritmo costantemente serrato, lanciano dosi massicce ed irrefrenabili di schegge acide, roteanti e taglienti di feedback rumorosi. È vero, di dischi così se ne sono ascoltati a palate, ma non dispiace mai, a chi è cresciuto con certi suoni, ascoltare le nuove leve suonare questi riff, di cui si ha sempre bisogno, nonostante il tempo che passa.

Vittorio Lannutti

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Recensioni

Area Pirata / White Zoo / DIY Sfrontati ed immediati The secret tape, riprendono il garage’n’roll degli anni ’60 sporcandolo di irruenza punk, allo...

Recensioni

DIY / Area Pirata In epoca di vintage non poteva mancare la nascita di una band surf. I Watang! Sono stati creati da El...

Recensioni

Area Pirata / Psychout I No Strange sono gli alfieri della psichedelia a tutto tondo. Il loro sound, infatti, non si limita ad un...

Recensioni

Area Pirata Nonostante sia un gruppo giovane The bidons ha ben compreso l’importanza delle radici, da cui non si può mai prescindere. Per il...