Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

The BIDONS – Back to the roost

thebidons-backtotherootsArea Pirata

Nonostante sia un gruppo giovane The bidons ha ben compreso l’importanza delle radici, da cui non si può mai prescindere. Per il secondo lavoro sulla lunga distanza i salernitani si sono emancipati dalla formula delle cover, utilizzata per il disco d’esordio, preferendo virare verso la composizione di dieci canzoni scritte da loro. Le radici sono sempre presenti, come si è detto all’inizio, intuibile sin dal titolo, nel quale il gruppo gioca con le parole roost (polaio) e roots (radici). Tuttavia, anche nelle tracce le loro radici garage sono ben presenti. Ed è un bel sentire.

I riferimenti ai grandi gruppi che li hanno ispirati: Dirtbombs, Sonics, Seeds, Love e Fuzztones non mancano, ma il gruppo è anche in grado di trovare una sua via personale, senza risultare derivativo, perché è abile nel miscelare le accelerazioni del garage-beat dei ’60 (“Raw, naked & wild”), con chitarre surfate (“Grinning feeling”), passando poi dal beat-punk (“(Shout it out) burn down!”) ad un travolgente garage-blues (“I don’t mind”), fino al frenetico r’n’b in progressione (“Damn”), non tralasciando i momenti lisergici (“Psychotic reaction”). Se capitano dalle vostre parti non perdeteveli, sono travolgenti!

Written By

Vittorio Lannutti, ricercatore/sociologo delle migrazioni, counsellor, con una grave, cronica ed irreversibile dipendenza da rock.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Recensioni

Area Pirata Terzo album in dieci anni di carriera per i campani The Bidons, divenuti ormai uno dei principali gruppi italiani di garage-punk. Il...

Tour

Tutte le band garage di oggi devono tantissimo ai The Fuzztones. Le loro bare a forma di chitarre, gli amplificatori vintage Vox e il...

Recensioni

Area Pirata / White Zoo / DIY Sfrontati ed immediati The secret tape, riprendono il garage’n’roll degli anni ’60 sporcandolo di irruenza punk, allo...

Recensioni

DIY / Area Pirata In epoca di vintage non poteva mancare la nascita di una band surf. I Watang! Sono stati creati da El...