Connect with us

Hi, what are you looking for?

Rock

TOUGSBOZUKA – Tougsbozuka

Musica per organi caldi
Esordiscono con un lavoro sfavillante questi tre ragazzi pugliesi che hanno scelto per il loro gruppo un nome impronunciabile. Gli strumenti utilizzati sono due bassi e una batteria, come i Bear Claw. Come questi suonano noise, ma i pugliesi hanno una marcia in più, data la loro irruenza e la loro necessità di frantumare geometrie math e schematismi noise.
Con brani anche piuttosto lunghi hanno sempre una ritmica serratissima e non fanno prigionieri, riuscendo a fondere l’hardcore con le ultime istanze apprezzabili del nu-metal, passando per le influenze di Fantomas e Big Black. Se nello spirito amano rievocare i fasti dei Fugazi, all’atto pratico deragliano in continuazione implodendo in un hardcore introspettivo, anche se solo strumentale, ricalcando i passi dei NoMeansNo.
Tuttavia, ai tre pugliesi stanno stretti anche le orme dei canadesi, così il loro sound diventa sempre più scoppiettante e mai derivativo. Se i punti di riferimento sono sempre evidenti, il punto di arrivo è sempre un altro, totalmente libero, da cui si evince un approccio anarchico alla musica, quello più free, cui tutti i gruppi menzionati (Zu e Primus compresi) hanno insegnato e che i pugliesi hanno perfettamente appreso.

Vittorio Lannutti

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...