Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

“Punto”, il nuovo album di Fulvio Effe fra pop, elettronica e risvolti rock

«Credo sia fondamentale per un artista avere il coraggio di essere se stessi e trovo difficile esserlo mettendosi un’etichetta addosso».

Con questa idea di non volersi etichettare, Fulvio Zangirolami (in arte Fulvio Effe) torna con un lavoro di base pop dove, all’interno dei 7 brani che lo compongono, fanno capolino ballad cantautorali, elettronica, parti rappate e inserti rock: “Punto”.

“Punto” è il primo album da solista di Fulvio Effe, lavoro che segue la pubblicazione dell’EP “Io non ho paura di amarti”, dopo l’esperienza con la band Mivanez con cui vince per due volte l’Accademia di Sanremo (2005 e 2006) e il Festival di Saint Vincent (2006), e apre i tour di Irene Grandi e degli Stadio (rispettivamente nel 2006 e nel 2007). Sempre con la band pubblicherà, nel 2007, il singolo “Andata e ritorno”.

Anticipato dall’uscita dei singoli “L’istante di un brivido” (registrato insieme a musicisti quali Luca Colombo, storico chitarrista dell’orchestra del Festival di Sanremo) e “Ancora”, “Punto” è un album che si presenta come la summa artistica di Fulvio Effe: un lavoro che fa il “punto” (immagino il titolo voglia indicare questo) sulla carriera del musicista, fra brani recenti e altri scritti durante l’arco della sua carriera.

Fra i brani più recenti, probabilmente sono da citare “Bla bla bla” (un pop-rap elettronico che prende spunto dai “leoni da tastiera” che si fanno forti dietro uno schermo) e “Non posso farne a meno” (ballad scritta durante la quarantena, con un particolare assolo di chitarra).

Ciò che convince di più, di questo lavoro, è la voce di Fulvio Effe, espressiva e precisa, tipicamente pop.

Il brano che più mi è piaciuto è “Trasparente”, un energico rock che ricorda alcune produzioni dei Timoria o dei Negramaro, sebbene la produzione molto pop non gli permetta di esprimersi totalmente nella sua prorompenza.

Da questo punto di vista (ancora punti), “Punto” è un album adatto a chi piace ascoltare varie tipologie di stilemi musicali, ma che ha sempre un orecchio rivolto verso l’easy listening.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...