Connect with us

Hi, what are you looking for?

Video

EDY: guarda in anteprima il video “Chi ha sparato al Presidente?”

E’ uscito il 5 febbraio, l’EP “Chi ha sparato al Presidente?”, il nuovo lavoro discografico di EDY. Un mini-disco raffinato e personale, composto da tre cover, “Zeta Reticoli”, “Un giorno dopo l’altro” e “Tutta mia la città”, e dall’inedito “Chi ha sparato al Presidente?”, scritto da Matteo Scannicchio e Giorgio Maria Condemi.

Un concept EP che parla al cuore e alla testa, racconta con delicatezza quello che ci accade dentro quando perdiamo i nostri punti di riferimento. I pensieri sono lancette, le emozioni vestiti e i desideri quadri. Tutto ci sembra estraneo. Allora alterniamo momenti in cui sentiamo che la speranza è diventata un’abitudine ad altri in cui cerchiamo pace nel sonno. Ad altri, ancora, in cui faremmo qualsiasi cosa per riprenderci quanto abbiamo perso.

È qui che si inserisce la musica. Alcune canzoni hanno il potere di farci sentire di nuovo interi, vivi. “Ci sono canzoni che tornano ciclicamente a raccontarti chi sei, fino a far diventare la finestra un belvedere.”

“Chi ha sparato al Presidente?” è la colonna sonora del periodo storico che stiamo vivendo, ma molto probabilmente è anche la risposta.


EDY (all’anagrafe Alessio Edy Grasso) è un compositore, autore, musicista e produttore. Nasce a Milano, ma cresce a Catania e sceglie Roma, come città d’adozione.

Inizia a suonare la chitarra e scrivere canzoni a 12 anni. Nel 1996 fonda i Jasminshock, con i quali scrive, suona e produce 2 album: “Passing Complexion” e “2mokeys Fighting for a Banana”, entrambi editi per Wallace Records. In 10 anni con i Jasminshock suona in più 500 live, condividendo il palco con Storm&Stress, Dirty Three, Karate, Bellini e altri.

Nel 2007 fonda gli UltraviXen, trio Avant-Punk. Fra il 2009 ed il 2014 la band pubblica 3 album “Avorio Erotic Movie”, “Il Riskio” ed “Il Riskio Remix”, tutti editi per Wallace Records e distribuiti in Europa, USA e Giappone. Anche in questo caso scrive, produce, suona e canta da lead vocal. Gli UltraviXen suonano nei più importanti live club italiani arrivando a partecipare al 1 Maggio di Taranto nel 2015, suonando davanti a più di 300.000 persone.

Il 17 novembre 2018 pubblica il primo disco da solista, “Variazioni”, per Goodfellas, con il nome EDY. L’album, che è scritto interamente da lui e prodotto artisticamente da Marco Fasolo (Jennifer Gentle), si compone di 12 canzoni “pop d’autore”. Considerato uno dei migliori esordi dell’anno, “Variazioni” è stato accolto molto positivamente dalla critica. I singoli “La Casa di Barbie” e “Immobile” vengono trasmessi da alcune delle più importanti radio italiane e i relativi videoclip ricevono vari premi. EDY presenta “Variazioni” con un lungo e fortunato tour nei club italiani e nei principali Festival estivi. Nell’autunno del 2019 esce il singolo e video “Come un Flash” cantato in coppia con Matilde Davoli, a cui segue un tour, tra il 2019 ed i primi mesi del 2020, con Matteo Scannicchio e Gianluca De Rubertis al piano. Nonostante le ultime date del tour siano state cancellate a causa dell’emergenza sanitaria legata al COVID19, EDY colleziona, dal suo esordio come solista, più di 70 concerti.

Attualmente sta lavorando al nuovo disco di inediti. Durante il lockdown, con il prezioso supporto artistico di Matteo Scannicchio e degli altri componenti della band (Tommaso Calamita, Sebastiano Forte e Carmelo Di Paola), decide di lavorare a un EP di 3 cover, che rappresenta la colonna sonora del periodo di “riposo forzato”. A completare il mini-disco, il primo singolo inedito dopo “Variazioni”: “Chi ha sparato al Presidente?”, scritto per EDY da Matteo Scannicchio e Giorgio Maria Condemi, entrambi autori e musicisti, tra gli altri, per Motta, Marina Rei, Zero Assoluto.

https://www.facebook.com/EDYufficiale
https://twitter.com/EDY_ufficiale
https://www.instagram.com/edy.music.official/

Foto: Danilo D’Auria

Video Credits
Con: EDY e Snej            
Regia: Pierfrancesco Marinelli
Montaggio: Jerome Turner
Fotografia: Alessandro Pirino
Color grading: Crescenzo Mazza
Make up: Alessandra Andriani

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...