Connect with us

Hi, what are you looking for?

News

Morta AMY WINEHOUSE: fatale un cocktail di alcol e farmaci

Il corpo della cantante 27enne è stato trovato verso le 4 di pomeriggio nell’appartamento londinese di Camden Square. Era nota per il talento, ma anche per la vita spericolata: depressione, alcolismo e abuso di stupefacenti avevano portato alla cancellazione del suo ultimo tour.

La cantante 27enne Amy Winehouse è stata trovata morta nella sua casa di Londra. La notizia, anticipata da Sky News è stata confermata dalla polizia. Il decesso, secondo i media britannici, sarebbe stato causato da un cocktail di alcol e farmaci. La cantante era infatti nota per l’uso, anzi l’abuso, di sostanze stupefacenti. Ma secondo fonti della polizia, riferisce sempre l’emittente britannica, le circostanze della morte sarebbero “ancora da chiarire”. La cantante abitava a Camden Square. La polizia è arrivata nel suo appartamento dopo una chiamata dei servizi d’emergenza giunta alle 15.54 di pomeriggio ora locale.

Durante il suo ultimo tour di giugno, dopo un periodo che sembrava averle fatto dimenticare droghe e alcol, era stata costretta ad abbandonare la tourné. L’unica attesissima data italiana, il 16 luglio al Summer Festival di Lucca, era saltata. In un successivo comunicato il management aveva annunciato che l’intero tour era stato cancellato. “Tutte le persone che le sono vicine”, recitava la nota, “intendono fare tutto il possibile per aiutarla a tornare al suo meglio e le sarà dato il tempo necessario perché questo avvenga”. L’ultimo concerto della Winehouse risale al 18 giugno scorso a Belgrado, quando davanti a 20 mila persone ai piedi della fortezza Kalemegdan.

La controversa artista inglese, come immortalato in un video che ha fatto il giro del web, era sembrata troppo ubriaca per cantare, aveva balbettato alcuni dei suoi pezzi, non riuscendo per alcuni tratti della performance neanche a stare dietro ai musicisti. Nel corso dell’esibizione la Winehouse aveva abbandonato la scena per ben due volte, tra i fischi dei fan accorsi anche dai paesi vicini. I musicisti avevano anche cercato di calmare il pubblico. Subito dopo la cancellazione dell’intero tour europeo, data italiana compresa.

Amy Jade Winehouse era nata il 14 settembre 1983 a Enfield, nel Middlesex, da una famiglia ebraica. Il padre, di origine russa, era una tassista. La madre invece faceva l’infermiera. All’età di dieci anni ha fondato il suo primo gruppo chiamato Sweet ‘n’ Sour. A 13 anni fu espulsa dalla Sylvia Young Theatre School, pare per il piercing al naso. Il disco di debutto, Frank, uscì nel 2003. Il successo però è arrivato con Back to Black del 2006, l’album del brano Rehab.

Fonte | http://www.repubblica.it/persone/2011/07/23/news/amy_winehouse-19526269/

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...