Connect with us

Hi, what are you looking for?

Focus

Reportage Live: FLOGGING MOLLY in concerto a Milano

L’Alcatraz si tinge di verde in questo caldo martedì estivo milanese per l’unico show italiano dei Flogging Molly. L’irish-punk band statunitense, reduce della prestazione clamorosa di un anno fa al Rock In Idro, offrirà ai moltissimi fans accorsi al locale uno show completo che si trasformerà in una vera e propria festa. In apertura i milanesi Andead, band che nel giro di un paio di mesi avrò visto 4 o 5 volte e che ogni volta mi convince sempre di più con la sua dose di punk rock con venature rockabilly. I pezzi del debutto discografico “Hells Kitchen” dal vivo coinvolgo bene la folla che pian piano si accalca sempre di più nelle prime fila.

Flogging Molly

Sono le 21 e 45 quando i Flogging Molly fanno il loro ingresso sul palco e fin dalle prime note di “Paddy’s Lament” partono le danze che riscaldano all’inverosimile la temperatura all’interno del locale nonostante ci fossero i condizionatori accesi. Dave King e combriccola appaiono in forma strepitosa e i suoni eccellenti fanno il resto per rendere il concerto di stasera memorabile. Il set proposto stasera pesca in maniera eterogenea dai quattro studio albums della band, ma è durante i pezzi di ”Drunken Lullabies” che si raggiunge il non plus ultra della serata quando tutti i presenti scatenano pogando e ballando sulle note della titletrack, di “Rebels Of The Sacred Heart” e di “What’s Left Of The Flag”. La band non smette un secondo di ringraziare il fans per l’accoglienza e le ovazioni riservate alla band stasera, e Dave King si diverte pure a dedicare “Float” alla nazionale di calcio del Sud Africa, rea di aver eliminato proprio quel giorno i tanto odiati francesi al Mondiale di Calcio. Il concerto scorre via rapidamente e dopo quasi due ore ci si ritrova ai saluti finali affidati all’immancabile “Seven Deadly Sins” che viene ballata e cantata dai presenti con le ultime forze rimaste. Poco altro da aggiungere: i Flogging Molly stasera hanno dato vita ad un concerto perfetto che rimarrà a lungo nei cuori di tutti i presenti. Se in studio se la giocano con i Dropkick Murphy’s, dal vivo non ci sono paragoni: i Flogging Molly sono la miglior Irish Punk band del pianeta.

SETLIST:
1. (No More) Paddy’s Lament
2. The Likes Of You Again
3. Swagger
4. Requiem For A Dying Song
5. Every Dog Has Its Day
6. The Worst Day Since Yesterday
7. Drunken Lullabies
8. You Won’t Make a Fool Out of Me
9. Man With No Country
10. The Wanderlust
11. Us of Lesser Gods
12. Factory Girls
13. Float
14. Punch Drunk Grinning Soul
15. Tobacco Island
16. Rebels of the Sacred Heart
17. Devil’s Dance Floor
18. If I Ever Leave This World Alive
19. Salty Dog
20. The Lightning Storm
21. What’s Left Of The Flag

Encore:
22. The Wrong Company
23. Black Friday Rule
24. The Seven Deadly Sins

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...