Connect with us

Hi, what are you looking for?

Focus

Il racconto (e le foto) del concerto degli IN FLAMES a Milano

Oramai gli In Flames a Milano sono di casa, e lo si può affermare anche guardando il Live club di Trezzo sull’Adda pieno in ogni suo angolo nonostante la band sia già passata svariate volte da queste parti negli ultimi anni. La differenza rispetto alle volte precedenti, soprattutto l’ultima all’Alcatraz di Milano, è che il Live Club offre come sempre un’acustica impeccabile che ha permesso al pubblico di godersi pienamente lo show della band scandinava come sempre energico e impeccabile.

La scaletta non si discosta più di tanto dalle precedenti, anche se è sicuramente doveroso annotare un paio di chicche come “Square Nothing” e la titletrack “Clayman”, durante la quale Anders invita un fan a cantare sul palco che, visibilmente emozionato, non riesce nemmeno a dire una parola.

inflames

In Flames

I pezzi dei dischi più recenti sono una vera e propria macchina da guerra dal vivo, con i loro ritornelli molto catchy e le melodie ben calibrate, facendo cantare più volte tutti i presenti che accalcano in maniera rovente le prime fila. Ottima prova anche del sostituto Niclas Engelin, che sul palco non fa rimpiangere l’assente Jesper Stromblad, rimasto ancora a casa per risolvere completamente i suoi problemi con l’alcol. Dopo un’ora e mezza la band saluta il pubblico con la solita “My Sweet Shadow” che dalla sua pubblicazione nel 2004 chiude tutti i concerti della band svedese.

Probabilmente questo tour sulla carta era francamente evitabile, visto il ritmo di concerti che la band ha tenuto negli ultimi due anni e viste le condizioni di Jesper, però a conti fatti è stata la miglior esibizione degli In Flames da un po’ di anni a questa parte. Se non falliscono il prossimo disco, annunciato stasera per il 2010, riceveranno la definitiva consacrazione anche qui in Italia.


www.flickr.com

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...