Connect with us

Hi, what are you looking for?

Concerti

Tornano i CALEXICO per un’unica data, in concerto il 23 Aprile 2015 a Milano

Joey Burns e John Convertino, ovvero i Calexico, il gruppo americano che più di tutti negli ultimi dieci anni è riuscito a rivitalizzare e rendere contemporaneo il suono del deserto dell’Arizona, annuncia il suo arrivo in Italia, per un’unica imperdibile data, giovedì 23 aprile 2015 al Fabrique di Via Fantoli, 38 – Milano.

CALEXICO
GIOVEDI 23 APRILE 2015

MILANO @ FABRIQUE
**UNICA DATA ITALIANA**
Apertura Porte: 19.00 – Inizio Concerto: 21.00

Biglietti in vendita su http://bit.ly/1EsrOOY
Prezzo biglietto: Posto Unico € 22,00 + ddp

[embedvideo id=”RwgjMfi1YF8″ website=”youtube”]

Il sound dei Calexico – una miscela di rock sognante tra il western, atmosfere morriconiane, mariachi, echi gipsy, musica da camera ed improvvisazione jazz – è unico e ricercato: ci sono gli Stati Uniti e c’è il Messico ma c’è dell’altro, il deserto dell’Arizona, che diventa parte integrante delle atmosfere e dei racconti delle canzoni.

Sui loro social network è possibile seguire lo sviluppo del loro ottavo studio album che è attualmente in lavorazione.

Burn & Convertino, che erano rispettivamente basso e batteria dei Giant Sand di Howe Gelb, sconvolgono la scena alternative Americana con il secondo album, The Black Light, da quel momento il nome dei Calexico è sulla bocca di tutti, portando la band ad un successo planetario.

L’approccio dei Calexico li ha portati negli anni a collaborare con alcune tra le stelle più brillanti della scena alternative rock mondiale, dagli Arcade Fire a Neko Case, dai Gotan Project ad Amparo (la cantante degli Amparanoia), da Iron & Wine a Tortoise, Beirut, Lisa Germano e Will Oldham, senza dimenticare l’Italia dove i Calexico hanno instaurato un rapporto di amicizia e collaborazione con Vinicio Capossela. La leggenda vuole che i due musicisti durante un’intervista con il NY TIMES dissero che tra la musica che stavano ascoltando in quel momento ci fosse anche Vinicio Capossela. Poco ci volle perché i Calexico ospitassero sul palco Capossela, durante un live milanese. La collaborazione presto si estese allo studio di registrazione, quello di Burns e Convertino a Tucson, e produsse due pezzi, La faccia della terra e Polpo d’amor. La prima è confluita in Da solo, disco in studio di Capossela, mentre la seconda è stata inclusa come bonus track per il mercato italiano di Carried To Dust.

L’ultimo album di studio, Algiers, è del 2012. I suoni classici della band sono sempre riconoscibili, ma l’esperienza di aver registrato nella magica città di New Orleans ha dato al loro stile nuova linfa vitale. La scelta del luogo è dovuta al produttore e collaboratore Craig Shumacher che ha dichiarato: “Abbiamo sempre voluto andare in Europa a registrare un album ma non siamo mai riusciti a programmare le cose per tempo. Così mi sono chiesto quale fosse il posto più vicino che avesse un sapore europeo, e la risposta è stata proprio New Orleans”.

I Calexico sono: Joey Burns, John Convertino, Paul Niehaus, Jacob Venezuela, Martin Wenk, Volker Zander.

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Interviste

Intervista di Stefania Clerici Avremmo dovuto vederli sabato 7 marzo in concerto al Fabrique di Milano, ma ovviamente in ottemperanza all’ordinanza emessa dalla Regione...

Reportage Live

Foto di Marco Arici La maggior parte delle persone forse la conosce ancora come Violetta, la protagonista dell’omonima telenovela argentina per ragazzi, che ha interpretato...

Reportage Live

Articolo di Roberta Ghio | Foto di Giorgia De Dato Appuntamento al Fabrique di Milano con i Calibro 35 per conoscere live il loro...

Reportage Live

Articolo di Simona Ventrella | Foto di Marco Arici Gli Explosions In The Sky sono una band di bravi ragazzi di Austin, che suonano...