Connect with us

Hi, what are you looking for?

Festival

LOUD AND PROUD Festival: il 26 Aprile a Milano con DROPKICK MURPHYS, MADBALL e altri

LOUD AND PROUD Festival 2011
APERTURA PORTE: 17.00
ANDEAD: 18.00 – 18.20
H20: 18.35 – 19.15
DEVIL’S BRIGADE: 19.30 – 20.10
MADBALL: 20.25 – 21.25
DROPKICK MURPHYS: 22.00 – 23.30
26.04.11 – Alcatraz, Milano

Ingresso: 30 Euro alla porta – 25 Euro + ddp in prevendita
Prevendite: http://www.ticketone.it/ – http://www.greenticket.it/
Facebook Event: www.facebook.com/event.php?eid=179524642064497

Hellfire Booking e Land Of Live sono lieti di annunciarvi la nascita di un nuovo Festival per l’Italia: LOUD AND PROUD FESTIVAL! nuovo evento che si terrà il prossimo 26 Aprile al Alcatraz di Milano, e che si ripeterà ogni anno come appuntamento fisso. Ecco le Bands confermate:

DROPKICK MURPHYS: Headliner del Festival saranno proprio loro, i DROPKICK MURPHYS, il nome più importante del panorama Folk-Punk mondiale. Nati a Boston nei primi anni ’90, i DROPKICK MURPHYS si contraddistinsero subito grazie alle loro origini irlandesi che hanno dato una impronta indelebile al sound della band, andando a creare quel Folk-Punk di chiara estrazione stradaiola in pieno stile Boston completato dal sound delle cornamuse e da vecchi rifacimenti di canzoni popolari della tradizione irlandese. Lanciati da Tim Armstrong e Lars Frederiksen che producono i loro album e li fanno uscire sotto la loro Hellcat Records, i DROPKICK MURPHYS vedono crescere l’attenzione di stampa e pubblico intorno a loro album dopo album, fino ad arrivare al 2003 anno nel quale la band dà alle stampe l’album dal titolo “Blackout”: è la svolta verso il grande pubblico, concerti sold-out e tour mondiali in stadi e palazzetti. Il successo viene bissato nel 2005 con l’uscita di “The warrior’s code”, contenente la canzone, orami divenuta inno, dal titolo “I’m shipping up to Boston” che viene scelta da Martin Scorsese come colonna sonora del suo film “The departed”. Reduci da due sold-out consecutivi nelle loro ultime apparizioni nel nostro paese, i DROPKICK MURPHYS saranno di ritorno il prossimo Aprile per una unica data esclusiva italiana e una manciata di date Headliner anche di altri importanti festivals europei come il Groezrock.

MADBALL: che cosa dire di una band considerata come portabandiera del New York Hardcore? I MADBALL nascono alla fine degli anni ’80 nel pieno dell’esplosione a livello mondiale del Hardcore made in New York, un Hardcore violento e cattivo che vedeva come maggiori esponenti dell’epoca nomi sacri come Sick Of It All, Agnostic Front e Warzone. Un ragazzino di nome Freddy vuole emulare il fratello maggiore Roger Miret (voce degli Agnostic Front) e decide quindi di andare a cantare per questa nuova band, i MADBALL appunto e il resto è storia. Si contraddistinguono subito dai loro colleghi concittadini per la violenza del loro sound, che strizza l’occhio al primo Crossover con tanto di notevoli innesti Hip-Hop nelle loro tracce. Manifesto del loro successo è stato sicuramente “Hold it down”, grazie al quale la Band si avvalse di un contratto discografico con la Epitaph Records che all’epoca era la massima aspirazione per una Band che suonasse Punk e Hardcore. Come tutti quanti, anche la carriera dei MADBALL ha visto alti e bassi, ma una cosa è certa, Freddy e compagni sono sempre riusciti ad andare avanti a testa bassa convinti dei propri mezzi e devoti a portare in giro il verbo del Hardcore, e la dimostrazione più concreta è stata l’uscita dei due ultimi lavori della band (“Legacy” e “Infiltrate the system”) che ancora una volta hanno insegnato alle nuove generazioni come suonare Hardcore negli anni 2000. Pochi giorni fa, la Band ha dato alle stampe il nuovo album dal titolo “Empire” e che verrà ufficialmente presentato in occasione della loro apparizione al LOUD AND PROUD FESTIVAL, una occasione in più per non mancare.

DEVIL’S BRIGADE: sì proprio loro, la nuova creatura di Tim Armostrong e Matt Freeman dei RANCID!!! Freschi di esordio discografico, i DEVIL’S BRIGADE nacquero nei primi anni del 2000, da un’idea di Tim Armostrong e Matt Freeman che volevano dare sfogo al loro amore per le sonorità Psychobilly e Rockabilly che non avrebbero trovato troppo spazio nei Rancid. Il progetto era stato poi accantonato per dare spazio agli impegni dei Rancid stessi, ma nel 2010 ecco il loro disco di esordio, un album ben diverso da quanto fatto dai Rancid, un album che trasuda passione per la musica Rockabilly con un Matt Freeman eccellente in qualità di cantante principale, che dimostra ancora una volta la voglia di mettersi in gioco da parte di due musicisti che hanno fatto la storia del Punk-Rock moderno iniziando con gli Operation Ivy e continuando con i Rancid poi. Una occasione imperdibile per tutti i Fans dei Rancid e non solo di vedere all’opera una nuova creatura che siamo certi che non resterà soltanto un progetto parallelo.

H2O: gli H2O nacquero nei primi anni ’90 a New York da un’idea dei fratelli Toby e Todd Morse. Toby, all’epoca roadie dei Sick Of It All e noto militante Vegan e Straight Edge, e suo fratello Todd allora arruolarono Rusty Pistachio alla chitarra, Todd Friend come batterista e Eric Thrice al basso e dettero vita al loro primo album “Self-titled” nel 1996 e subito salirono alla ribalta nella scena Hardcore di New York come nuova rivelazione. Un cambio di line-up con l’arrivo di Adam Blake al basso coincise con il grande salto: la firma di un contratto discografico per Epitaph Records! Questi sono gli anni d’oro della Band, che sotto la Label di Brett Gurewitz, danno alle stampe due pietre miliari del genere: “Thicker than water” e “F.T.T.W.”. Due album ricchi di inni indimenticabili, melodia e velocità si intrecciano alla perfezione, il tutto arricchito dalla positività delle loro liriche che trattano di valori importanti che la scena Hardcore sembrava aver dimenticato. Il successo si sta avvicinando, la Band firma per la major MCA Records e rilascia “Go”, un album che strizza l’occhio alla melodia ma che non riesce a fare presa sullo zoccolo duro dei loro fans e che tradisce le aspettative di successo: inizia la fase discendente che va sfociare in anni di silenzio e di voci altalenanti che danno gli H2O come una band non più esistente. Poi nel 2007 inizia a girare una voce, gli H2O sono tornati e sono tornati alla loro scena originale, quella Hardcore: esce un comunicato in cui la Band annuncia la firma per Bridge 9 Records e la conseguente uscita di un nuovo album, che si concretizza nel 2008, quando “Nothing to prove” è finalmente una realtà. La Band torna a suonare quello che meglio sa fare facendo felici tutti i fans sparsi nel globo. Aggiugiamo solo questo: H2O GO!!!

ANDEAD: Andead è lo pseudonimo utilizzato per presentare la band di Andrea Rock. Miscelando Punk Rock e Rockabilly, la band di Milano si è sempre contraddistinta per originalità e coerenza che gli ha permesso di suonare in tutta Italia anche in supporto a grandi artisti internazionali. Il 2011 segnerà anche l’uscita del nuovissimo album che andrà a seguire “Hell’s Kitchen” (2009), album che ha permesso agli Andead di emergere dall’affollato panorama italiano. Una opportunità unica di vederli all’opera all’interno di una grande evento dove gli Andead dimostreranno tutto il loro valore.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Network

facebook logo
instagram logo
twitter logo
flickr logo
youtube logo

Prossimi Concerti

Pistoia blues 2022

Instagram

Scopri anche...