Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

SETTING SUN – Be here when you get there

settingsunYoung love Rds

È riuscito nella quadratura del cerchio, Gary Levitt con il suo progetto Setting Sun nel realizzare delle quasi perfect pop-songs. Con il suo quinto album il gruppo USA raggiunge degli ottimi picchi creativi, avendo realizzato dieci brani dal sapore solare, romantico, aggraziato, malinconico ed avvolgente.

Grazie ai numerosi amici ospiti del disco, Levitt è riuscito a realizzare delle orchestrazioni partendo dalle semplici linee di chitarra acustica.

Il disco, infatti, si dipana tra ballate (“Got it made”), intrecci di chitarre acustiche, violini e ritmi sincopati (“Down”), momenti carezzevoli (“Selfish love”) e con la voce di Levitt in grado di passare dallo sfiorare l’intensità di un Leonard Cohen (“Hard to say”) al trasmettere passione (“Leave a light on”). “Be here when you get there” scorre con sobria serenità, ideale per affrontare le giornate nebbiose autunnali.

[embedvideo id=”_JGmgQEZ9w8″ website=”youtube”]

Avatar
Written By

Vittorio Lannutti, ricercatore/sociologo delle migrazioni, counsellor, con una grave, cronica ed irreversibile dipendenza da rock.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...