Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

PAPAYE – Tennis

KYTHIBONG
Superano molto bene la prova del secondo disco i Papaye, trio francese, dedito ad un noise prevalentemente strumentale e variegato. A differenza di molti gruppi poco più che esordienti, con il secondo lavoro, i Papaye, riescono a differenziare il sound dal lavoro d’esordio, dimostrando di avere la capacità di sapersi rinnovare e di non voler riposare sugli allori.
Nonostante, la struttura dei brani rimanga sempre il math/noise e non siano pochi gli accostamenti ai Three Second Kiss, in questo lavoro il trio transalpino si è maggiormente spostato verso i territori del post rock (“Long long long island”). In molti dei brani, infatti, il noise circolare lascia spazio a marcette o a cambi di registro stilistico che spezzettano o rendono ansioso il brano (“Le cheminée”).
Non mancano momenti in velocità, tali da spaiare in hardcore (“Monica Sales”) o di grande tensione (“Grapes”). “Tennis” dunque conferma le ottime doti dei Papaye, trio instancabile e curioso.

Vittorio Lannutti

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...