Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

LE SINGE BLANC – Aoùtat

Musica per organi caldi

Eccoli di nuovo a mettere in discussione tutto ciò che l’orecchio indie era sicuro di sapere.

Tellurici e vorticosi i tre francesi tornano a pubblicare un disco, fedeli allo loro linea, che si esplicita nella tendenza a destrutturare il suono. In mezz’ora il disco è infarcito di momenti sempre imprevedibili e mai uguali tra loro.

Anzi c’è molta inventiva tra momenti sincopati e p-funk (“Mic mac”) ed irruenze schizofreniche (“Monorone”), “Aoùtat” procede in un turbinio frizzante ruotando sempre attorno ad un funk che spesso deraglia in sonorità sperimentali ed urla forsennate o in sonorità  hardcore, perché il trio non riesce a contenere la sua voglia pazza di suonare e divertirsi.

Vittorio Lannutti

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...