Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

ARCHIE BRONSON OUTFIT – Wild Crush

archie-bronson-outfit-wild-crush2014 Domino

Sebbene il tastierista Capitol K e il bassista Dorian Hobday abbiano sbattuto le porte, gli inglesi Archie Bronson Outfit paiono fregarsene, sembrano addirittura rinforzati, “ringiovaniti” nonostante la giovane età, e quasi “per festeggiare” riportano il loro suono all’inizio, dove il timbro grezzo e implacabile riprende il sopravvento, ovvero quel mix frastornante di heavy, garage lurido e psichedelia scapestrata dal quale prese avvio la loro avventura elettrica.

In molti cedono tra le righe simmetrie sonore di Pontiak, certi Black Keys sudisti o – più in la – vibes psichedeliche alla Cream Glory, sweet and flow, Country miles, fatto sta che se uno ci si mette di fitto qualcosa ne ricollega, molto anche per via di una patina vintage che avvolge deliziosamente l’intera tracklist In white relief, We are floating; non mancano punte slackers alla Stooges Two doves on a lake o altrettanti sgolamenti hard blues Cluster, up and hover, come a rimarcare l’eredità interiore dei miti ispiratori che convivono nell’anima della band.

Nulla che potrebbe rivoltare l’intero sistema rock mondiale, solamente una “presa di corrente e coscienza” abbastanza interessante per una formazione che cresce e cresce come un lievito, per il momento lasciamoli “sguazzare” tra i loro jack caldi, in futuro – e ci scommettiamo forte – li troveremo tra le band che finalmente svuoteranno tutto il sacco creativo che per ora – ancora è a metà.

[embedvideo id=”XBpcybgAJRA” website=”youtube”]

Written By

Giornalista che crede che la musica sia la via maestra di tutto per arrivare al tutto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...