Connect with us

Hi, what are you looking for?

Dischi

TITOR: ascolta in anteprima streaming il nuovo album “L’ULTIMO”

A quattro anni da “Rock is Back” TITOR torna al presente per raccontare in maniera definitiva la propria esperienza, i propri sentimenti e le proprie storie. Per farlo attinge ad un continuum temporale in cui il recente arco di vita della band si lega a un passato di vicende umane, culturali, storiche, sociali e ovviamente musicali, che risale a quando i suoi membri muovevano i primi timorosi passi nel mondo artistico italiano.

TITOR sopravvive al trascorrere inesorabile del tempo per riapprodare all’oggi. Tutto ciò è, ancora una volta, per TITOR e per chi è con TITOR, un atto di coraggio, di scelta, un atto estremo di fede verso il mondo e verso se stessi, oltre la speranza.
“L’ultimo” tra gli ultimi, senza la promessa di diventare un giorno il primo. Perché l’unica certezza è nell’istante presente.

L’album vede la presenza di ospiti appartenenti alla scena underground torinese, fortemente voluti dalla band, su diversi brani, in nome di una reale stima umana ed artistica.

La registrazione del nuovo album avviene presso gli studi 211dB dello sPAZIO211 di Torino ad opera di Dario Colombo che cura anche la produzione artistica, coadiuvato da Gianni Condina in fase di mixaggio. L’artwork è stato curato dalla fotografa e creativa parigina Sarah Bouillaud.

Il disco è nuovamente in uscita per l’etichetta INRI con il supporto dell’agenzia Metatron per il giorno 01/04/2016

“L’ULTIMO uscirà ufficialmente nell’Aprile 2016, perchè nell’Aprile 2036 è stato festeggiato il ventennale del disco.

Probabilmente presumiamo di conoscere l’aldiquà di un non ancora identificato AL.D.LA, senza renderci conto che questo è l’anno migliore per pronunciare il nostro JE M’ACCUSE!

Facciamo parte dell’esercito dei NOVECENTONOVANTANOVE laddove Dio, che tace e acconsente, vuole salvarsi esattamente come noi, costretti ad implorare il fatidico MAY DAY, prima che sia troppo tardi.

Uomini morti “dolcemente”, desiderosi di una fede in cui non credere, circondati da presunti eroi, recitando un GLORIADUE, auspicando di essere tempesta di fronte alla quiete.

FORSE OGGI è LA FINE DEL GIORNO: troveremo nelle nostre cicatrici la nostra vera origine., correndo controvento, contro tutti quanti.

Superati i fatidici ANNI DELLA VOGLIA DI MORIRE, disgustati dall’amaro sapore di vincere facile, che non ci è mai appartenuto, ora sarà finalmente più semplice cambiare, dimenticando noi stessi e quegli anni. Pronti a strapparci le ali per volare via, consapevoli di non voler essere COME COPIE DI COPIE.

Noi saremo tutto…”

L’ULTIMO TOUR 2016

– Parte Prima –

Sab. 9 Aprile: Spazio211 – TORINO Cd release party w/Malemute Kid + Sendorma
Ven. 22 Aprile: Shake Cub – LA SPEZIA
Sab.23 Aprile: Arci Camalli – IMPERIA
Ven.6 Maggio: Vecchio Mulino/Lanera06 – BIELLA w/Blacklava
Sab.7 Maggio: Cox 18 – MILANO w/Antares
Ven.10 Giugno: BlahBLah – Torino First part end’s tour
Sab.11 Giugno: La Baracchetta – Lerici (LA SPEZIA)

TITOR è
Sabino Pace: Voce
Sandro Serra: Chitarra elettrica e cori
Francesco Vittori: Basso elettrico e cori
Giuseppe Azzariti: Batteria

Special guest:
Serena “Krusty” Manueddu (voce e cori in “AL.D.LA” e “Come-copie-di-copie” )
Lou-C Mastrorosa (cori in “Novecentonovantanove”)
Giorgia from Kilauea (voce e cori in “Mayday”)
Rocco Brancucci from I FASTI (voce in “Come-copie-di-copie”)
Cibo – Ale, Fede, Fede, Marco, Matteo (cori in “Je m’accuse!”)
Luca Catapano (lead guitar in “La fine del giorno”)
Arrangiamento archi in “Novecentonovantanove”:
Francesco Vittori con la gentile consulenza di Fabio Gurian

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...