Connect with us

Hi, what are you looking for?

Festival

PummaRockFest: la sesta edizione il 19 Settembre a Sant’Antonio Abate (Napoli)

Sesta edizione per il PummaRock Fest che, nato nel 2010, è ormai entrato a pieno titolo tra gli eventi di fine estate più attesi in Campania. Promosso dal Forum dei Giovani, dal Comune di Sant’Antonio Abate e dall’associazione culturale Up Arte, il festival abatese quest’anno articola l’evento nell’ unica serata di sabato 19 settembre, dalle 19.00, in Largo Sandro Pertini (Area Mercato) a Sant’Antonio Abate (Na), come di consueto ad ingresso gratuito.

Un cast partenopeo. Per quest’edizione l’organizzazione del festival abatese ha pensato ad un cast che avesse una particolare attinenza con la propria terra, con l’intento di marcare ulteriormente uno dei motivi per cui la rassegna rinnova puntuale il suo appuntamento: la promozione del territorio.
Con questi presupposti, ad animare il palco del paese posto ai piedi dei Monti Lattari sarà la mistura esplosiva di reggae, rap, raggamuffin e canzone impegnata dei 99 Posse a cui si uniranno le note mediterranee di altri due grandi interpreti della canzone napoletana che, per l’occasione e in esclusiva, saliranno sul palco del PummaRock in vesti di guests della serata: Enzo Avitabile e Francesco Di Bella.

A tale proposito, il primo cittadino di Sant’Antonio Abate, Dott. Antonio Varone: “Sono contento che il PummaRock Fest sia giunto alla sesta edizione, nonostante le difficoltà a cui sono andati incontro gli organizzatori, visti i tempi a disposizione. In qualità di sindaco del paese ho sempre sostenuto questo progetto e continuerò a farlo. I motivi che mi spingono a farlo sono vari e stimolanti, dall’aggregazione di migliaia di giovani del nostro territorio, a cui assistiamo dalla prima edizione, che dedicano tempo e passione per il festival, alla formazione professionale degli stessi. Non ultima la promozione della nostra terra, dei suoi spazi e delle sue potenzialità.”

A queste, si aggiungono anche le parole dell’ assessore allo spettacolo, Dott.ssa Mariassunta La Mura: “Negli anni questo evento ha portato il nome del nostro Comune oltre i confini regionali e credo sia destinato a crescere di anno in anno. Quest’anno, ancor più che per i precedenti, i ragazzi del Forum dei Giovani, insieme all’organizzazione e alla direzione dell’associazione Up Arte, stanno offrendo il massimo impegno e la loro dedizione affinché questa manifestazione acquisti maggiore visibilità fuori regione, con la scelta un cast artistico di spessore e tutto partenopeo”.

Fabio Petta, presidente del Forum Dei Giovani di Sant’Antonio Abate: “Questa sesta edizione del Pummarock è sicuramente la più sudata per tutti noi del Forum dei Giovani. Non è facile lavorare con il 60% dei fondi in meno rispetto agli altri anni, questo però non vuol dire che ci siamo arresi al primo intoppo, e lo abbiamo dimostrato mettendoci nuovamente al lavoro. Quest’anno il messaggio che vogliamo far passare è esattamente questo, ovvero che seppure con qualche difficoltà, per quanto abbiamo a cuore questa manifestazione, daremo il massimo, a prescindere.
Ci tengo inoltre a ricordare che se siamo giunti a questo nuovo capitolo del PummaRock Fest è anche grazie a chi negli anni addietro ha creduto al progetto, il sindaco, in primis, e l’ ex assessore allo spettacolo Pietro Savarese, a cui va il merito di aver dato voce ad uno dei festival piu seguiti in Campania. ”

PummaRock Live Contest e Open Act. Come da sei anni a questa parte, dalle 19.00, ad aprire la serata saranno le tre band che, partecipando alla prima scrematura del PummaRock Live Contest, sono state selezionate dalla giuria tecnica del festival: La Cosmica, Due Minuti D’odio e Panties Soldiers. E’ da queste tre band che verrà fuori la vincitrice del contest 2015 solo dopo aver assistito alla loro performance.
A seguire, si alterneranno sul palco, giovani e interessanti realtà musicali: Settebocche, Slaves Of Loves and Bones, Romantic Lies e Tartaglia & Aneuro, quest’ultimi vincitori del PummaRock Live Contest 2014.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...