Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Reportage Live

La Realtà Aumentata dei SUBSONICA: reportage e scaletta del concerto di Milano

I Subsonica fanno ritorno nei palazzetti italiani con il SUBSONICA 2024 TOUR: finalmente svelati live anche i nuovi brani del decimo album “Realtà Aumentata”.

Articolo di Simona Ventrella | Foto di Rossella Mele

I Subsonica live sono sempre stati una potenza, un’ondata perfetta che travolge il pubblico di infuocati bpm, un rito collettivo che si ripete nelle mosse sul palco, negli sguardi complici, nei sorrisi, e nel calore della gente. Una dote naturale e immutabile che resiste al tempo, ai progetti solisti, ai cambiamenti e che fa sempre piacere ritrovare. L’occasione per rivivere questa bella esperienza è il nuovo tour della band, che accompagna l’uscita del decimo disco Realtà Aumentata. Un album ricco di melodie ipnotiche che, si intrecciano a sperimentazioni sintetiche digitali e che li vede nuovamente in prima linea nella decodifica e nella rappresentazione lucida e disincantata della realtà, attraverso un codice stilistico ormai più che consolidato e un linguaggio familiare ai fedeli della band.

Una sensibilità verso le tematiche socio politiche e ambientaliste che si ritrova a più riprese anche anche corso del live e nei discorsi condivisi da Samuel e da Max, che ci ricordano l’importanza di guardare il mondo che ci circonda con occhio critico, di pensare liberamente, di non voltare lo sguardo alle ingiustizie del mondo. Un filone di pensieri che era già stato fortemente esploso nel 2007 con l’Eclissi e che torna ad essere preponderante anche con una sua buona presenza in scaletta.

Scaletta che vede una partenza tutta dedicata al nuovo album con quattro brani suonati uno dietro l’altro.

Subsonica in concerto al Forum di Milano foto di Rossella Mele per www.rockon.it

Una scelta importante, che in parte sottolinea la voglia di rimettersi in gioco e anche motivo d’orgoglio per un lavoro che li ha portati a ristabilire una sintonia che, forse, si era persa da tempo. Un viaggio che parte dal presente, come ci ricorda Samuel, ma che non si dimentica delle radici e del passato, con una carrellata di grandi classici come Cose Che Non Ho, Liberi Tutti, Aurora Sogna e Nuvole Rapide.

La sequenza dei brani è un continuum sonoro ormai ben rodato nel corso degli anni, dove ogni cambio di ritmo, ogni giro di basso e riff di chitarra sono pensati per collegare i brani in un’esperienza immersiva, pulsante in bilico tra rock ed elettronica, con ritmiche prese in prestito alla dubstep, fuse a intense suggestioni funk e alla giuste dose di tamarraggine da clubbing. È un blocco che non lascia tregua per intensità e dinamismo, che fa sudare, ballare e cantare a squarciagola. Il pubblico lo sa, e partecipa con grande vigore e trasporto. Un momento di pura ispirazione e divertimento, a cui segue un blocco di canzoni che rappresenta lo spirito più romantico del gruppo, a detta dello stesso Boosta.

Anche in questo caso si parte dal presente di Missili e Droni, per passare alle radici di Giungla Nord e finire con l’emblematica Il Cielo su Torino, che funge da tramite per l’ingresso sul palco di altri due torinesi doc come Ensi  e Willie Peyote. Una collaborazione artistica che avevamo già incontrato e che continua a portare con sé una ventata di freschezza, in una specie di crossover con il mondo del rap e del groove. Tre brani in featuring che infuocano il palazzetto che si ritrova unito nella commistione di generi e generazioni, di fratellanza e forse anche un po’ di speranza.

Subsonica in concerto al Forum di Milano foto di Rossella Mele per www.rockon.it

Il tempo, tiranno, però corre e scorre ed è il momento di dare l’ultima accelerata mortale. Rituale abbastanza tipico dei live dei Subsonica, pensato giustamente per farti esalare l’ultimo respiro con un’altra botta di bpm a fulmicotone. Un’infilata di canzoni su cui saltare e ballare e perdifiato, Il Diluvio, Lazzaro, Benzina Ogoshi.

Eccola, che arriva quella immancabile sensazione di benessere che l’endorfina che circola ti fa sentire e che ti fa sudare fuori tutti i pensieri per quelle due ore di concerto. Quella dote di cui si accennava prima e che ti porta in maniera quasi rassicurante in una discoteca labirinto, bianca senza luci colorate dalla quale non si possa uscire.

Si arriva alla fine con due classici immancabili Tutti i Miei Sbagli e Strade. Mi piace raccontare un aneddoto su questa ultima canzone, che è diventata una delle preferita del pubblico, ma che non è mai stata un singolo, lasciata forse un po in disparte rispetto ad altre hit, negli anni è diventata un inno per i fan di vecchia data, tanto che ad un certo punto la band stessa ha deciso, per dare il giusto riconoscimenti al brano, di dedicargli un video quattordici anni fa. Il tempo di questa digressione è le luci si sono alzate, e finalmente si vedono le facce stanche e felici delle persone, motivo che giustifica sempre un giro ad un live dei Subsonica.

Ultima nota, per convincere gli ultimi scettici, questo tour  ha spinto ancora oltre l’aspetto visivo e performativo del live, con una strumentazione tecnica e un palco estremamente sofisticato, con pedane che si alzano e si abbassano, muri di schermi a led con proiezione ed effetti visivi, che creano, anche per chi non raggiunge le prime file,  un’esperienza davvero immersiva e coinvolgente.

Anche questo vuol dire essere una grande band. Ci vediamo, speriamo, al prossimo giro. 

Clicca qui per vedere le foto dei Subsonica in concerto a Milano o sfoglia la gallery qui sotto

SUBSONICA

SUBSONICA: la scaletta del concerto al Forum D’Assago

Cani Umani
Mattino di Luce
Pugno di Sabbia
Africa su Marte
Cose Che Non Ho 
Veleno
Aurora Sogna
Liberi Tutti
La Glaciazione
Discolabirinto
Nuvole Rapide
Il Centro della Fiamma
Missili e Droni
Dentro i Miei Vuoti 
Giungla Nord
Universo
Il Cielo su Torino 
Scoppia la Bolla (feat. Ensi & Willie Peyote)
Numero Uno (feat. Ensi & Willie Peyote)
Aspettando il sole (feat. Ensi & Willie Peyote)
Nessuna Colpa
Lazzaro
Il Diluvio
Benzina Ogoshi
L’odore
Tutti I Miei Sbagli
Strade

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Festival

Si partirà il 7 giugno e si andrà avanti fino al 13 luglio: un mese di musica, socialità, teatro, sport e cultura nel Park...

Concerti

Dopo il successo del tour dei palazzetti dello sport i Subsonica annunciano il tour estivo 2024 nei principali festival estivi. SUBSONICA – La Bolla...

Reportage Live

I Subsonica si sono esibiti al Mandela di Firenze per la penultima data del loro nuovissimo "Subsonica 2024 Tour".

Reportage Live

L’Unipol Arena si inchina ai Subsonica per questa quinta tappa del Subsonica Tour 2024, con un saluto anche da parte di Ensi, Willie Peyote...