Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Reportage Live

DIRTY HONEY + The Wild Things: le foto e la scaletta del concerto ai Magazzini Generali di Milano

Foto di Andrea Ripamonti

I Dirty Honey si sono fatti conoscere al grande pubblico grazie al singolo When I’m Gone (2019), arrivato al vertice della classifica Mainstream Rock Songs stilata da Billboard – la prima volta per un singolo autoprodotto –  e ha aperto i tour di band di primo piano quali SlashMyles Kennedy and the ConspiratorsThe WhoAlter Bridge e Guns N’ Roses. L’album di debutto, il self titled Dirty Honey, è uscito nel 2021 ed è stato eletto da Loudwire uno dei migliori album rock/metal dell’anno. Nell’arco di pochi mesi, la formazione ha avuto l’onore di aprire i concerti del ramo statunitense dello Shake Your Money Maker Tour dei Black Crowes e si è imbarcata in un tour di 31 show da co-headliner insieme ai Mammoth WVH di Wolfgang Van Halen.

La band ha di recente ri-registrato e pubblicato il singolo Heartbreaker: tra il 2021 e il 2022 i fan in Europa e Stati Uniti l’hanno cantata così a squarciagola da coprire la band, che si è resa conto di dover necessariamente registrare una nuova versione. Il risultato è Heartbreaker 2.0, intrisa dell’energia live di cui la band si è nutrita per tutto il 2022. Il brano è stato prodotto, registrato e mixato da Al Sutton, Marlon Young e Herschel Boone ai Rustbelt Studios di Detroit.

«Alcune canzoni prendono vita dopo essere state suonate un sacco di volte. Puoi davvero vedere un pubblico reagire a una strofa cantata in un certo modo o a un riff a cui non avevi pensato mentre registravi in studio. Nel corso del tempo ci siamo resi conto che la canzone assumeva una nuova vita on the road sia in Nord America che in Europa e volevamo catturare quell’energia…» – Marc Labelle

Dirty Honey sono Marc LaBelle (voce), John Notto (chitarra), Justin Smolian (basso), Corey Coverstone (batteria).

In apertura si sono aggiunti i The Wild Things, band inglese composta da Sydney Rae White (voce), Rob Kendrick (chitarra), Cameron White (baso) e Pete Wheeler (batteria). È stato enorme il loro contributo alla serata, scaldando a dovere il pubblico e ricevendo una forte feedback positivo.

Clicca qui per vedere le foto di Dirty Honey + The Wild Things ai Magazzini Generali di Milano (o sfoglia la gallery qui sotto).

Dirty Honey

DIRTY HONEY: la scaletta del concerto ai Magazzini Generali di Milano

Gypsy

Heartbreaker

The Wire

Tied Up

Last Child (Aerosmith cover)

Down the Road

Let’s Go Crazy (Prince cover)

California Dreamin’

Another Last Time

When I’m Gone

BIS

Rolling 7s

THE WILD THINGS: la scaletta del concerto ai Magazzini Generali di Milano

Loaded Gun

Only Attraction

Skin & Bones

Paradise

You’re Really Something

Devil’s Witness

Heaven Knows

Drunk Again

Written By

Prima di tutto fotografo

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Reportage Live

Con RockOn abbiamo partecipato al workshop del terzo e ultimo giorno di MI AMI 2024 al Circolo Magnolia insieme a Jack Daniel’s e Fomento...

Festival

La presentazione del programma di Triennale Estate in Terrazza Triennale è l’occasione perfetta che combina la musica più interessante, con gli eventi più nazionalpopolari,...

Reportage Live

Foto di Giorgia De Dato Il 17 maggio il Legend Club di Milano ha ospitato il primo concerto italiano degli Elephant Gym. Il trio...

Reportage Live

Il 15 maggio siamo stati alla preview night della prima mostra dedicata a Shepard Farey, in arte OBEY, tra i principali rappresentanti del movimento...