Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

The Outta Place – Prehistoric recordings

Area Pirata

L’Area Pirata ci regala l’ennesima perla. L’etichetta toscana, infatti, è andata a scartabellare non si sa quale archivio sonoro e ha trovato la registrazione demo di questo gruppo newyorkese, che all’inizio degli anni ‘80 era di casa al mitico CBGB’s.

Questi cinque appassionati del beat suonavano un fuzz non distante da quello proposto dai Fuzztones, per cui insieme a questi ultimi, divennero il punto di riferimento del garage revival. In scaletta troviamo la loro demo tape del 1983, da cui fu tratto il primo ep licenziato dalla Midnight nel 1984 e 4 brani live, estrapolati dal loro show al The Dive nel 1984

Gli appassionati del genere godranno non poco all’ascolto di queste canzoni, che hanno da un lato l’incedere crampsiano della ‘Bonus track’ e dall’altro il proto-punk newyorkese di “Outta sights”.

La cover di “Louie Louie” è sporca e slabbrata quanto basta per renderli visceralmente punk e “What ‘cha’ talking” si inerpica su un fuzz-punk in crescendo, che spezza il ritmo forsennato della precedente “Psychedelic siren”. Un revival indispensabile!

Written By

Vittorio Lannutti, ricercatore/sociologo delle migrazioni, counsellor, con una grave, cronica ed irreversibile dipendenza da rock.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...