Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

The K – Burning Pattern Etiquette

THE-K2015 Jaune Orange

Idee grandiose travalicano dal Belgio, è Burning Pattern Etiquette,  un bella tramontana di post-rock affogato nel noise per mano e suono del trio degli The K  che si abbatte nei nostri ascolti, una formazione multi sonante che in dieci stilettate amplificate riempiono una autonomia di  ascolto altamente caustica, abrasiva e tagliente come una lama nella carne.

Non fanno mistero di essere adepti alle grazie distorte – tra i tanti altri –  di Fugazi, Pissed Jean & Co.,  e tantomeno si risparmiano in cervellotiche atmosfere piramidali, un sound totale concreto e frastagliato tra l’apocalittico e il sangue avvelenato, malaticcio, una tracklist che scava nel profondo nero dell’esistenza, con desolazione e pathos avvincente, a spirale.

Disco teso e nevrotico, ma di una bellezza disperata, una prova di fuoco massiva che incontra i rovi piccosi dell’alienazione e li trasforma in urla, sfogo e gridi espressivi. I belgi The K non si fanno maneggiare facilmente, la bava copiosa di Flatter me (caress me too), la malinconia pestata in Sleeper hold, il ritmo “epilettico punk” che fustiga Priggish o il black hole finale che ingoia ogni cosa nelle sue cavità effettate Pink hiss, tengono le distanze con l’ascoltatore, ma dopo due giri scoppia l’amore, e il nero si colora di ancor più nero. Ottimo!

Written By

Giornalista che crede che la musica sia la via maestra di tutto per arrivare al tutto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...