Connect with us

Hi, what are you looking for?

Festival

“La Tempesta su MArte”: il festival dei TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI il 6 dicembre a Roma

I TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI portano per la prima volta a Roma la festa dell’etichetta La Tempesta Dischi, da loro fondata.

“La Tempesta su MArte”

Venerdì 6 dicembre – ROMA
Largo Venue

con
TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI
BLINDUR
ALOSI
LA NIÑA
LUPETTO
MIMOSA
BLACK SNAKE MOAN
VIVA VIVA MALAGIUNTA
LOS EDOQUINOS DE SPARTACO

Apertura porte alle 19.00
Primo concerto alle 19.30

L’edizione invernale del festival de La Tempesta Dischi, l’etichetta che ha dato voce alla musica indipendente italiana, arriva a Roma e precisamente al Largo Venue. Tre palchi e un giardino animato per ospitare i Tre allegri ragazzi morti (che quest’anno compiono 25 anni!), il gruppo capostipite dell’etichetta, e il meglio delle proposte under 35 di quest’anno.

I TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI, infatti, in questa festa romana in programma il 6 dicembre, presenteranno il nuovo mondo de La Tempesta Dischi con i live set di alcuni degli artisti più giovani curati dall’etichetta fondata dal trio mascherato di Pordenone.

I primi 300 ingressi riceveranno in omaggio “il calendario disegnato dei Tre allegri ragazzi morti 2020” e il fumetto “Il ragazzo aquila” di LUPETTO, che aprirà la serata sul palco “cameretta” dove sarà allestita anche la mostra dei suoi disegni. Nello stesso spazio saranno proiettati i cortometraggi in animazione della compilation ANIMAZIONI ITALIANE n°6 selezionate da VIVACOMICS, che offre il panorama contemporaneo sulle animazioni indipendenti italiane. Nel giardino la grande statua gonfiabile, l’installazione “La fine azzurra”, protagonista dello spettacolo “LE RAGAZZINE STANNO PERDENDO IL CONTROLLO” di Eleonora Pippo, tratto dall’omonimo graphic novel di Ratigher, e le parate acrobatiche della Murga del Quadraro, LOS EDOQUINOS DE SPARTACO, la murga romana all’interno della quale è nato il gruppo Los3saltos.

Prevendite attive su www.marteticket.it
Maggiori info su: www.biennalemartelive.it

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI, concerto per i 25 anni del gruppo che ha fondato l’etichetta, con ospiti a sorpresa e il calendario in omaggio ai primi 300 ingressi alla serata. canzoni da tutto il vasto repertorio della band che ripercorrerà in un solo concerto tutta la sua storia.

BLINDUR, al secolo Massimo De Vita, con il suo secondo disco intitolato semplicemente “A”. Massimo è di Napoli, vanta tra i suoi sostenitori anche Damien Rice, i suoi concerti sono sempre molto coinvolgenti.

LUPETTO, il progetto del giovanissimo artista multimediale anglo-italiano Alexander Ingram, anche lui, come i Tarm, di Pordenone. Capace di esprimersi senza soluzione di continuità in italiano ed in inglese, autore anche della canzone Ruggero dei TRE ALLEGRI, presenta in contemporanea il suo nuovo fumetto, IL BAMBINO AQUILA, esposto durante il festival e regalato ai primi 300 ingressi della serata.

MIMOSA, al secolo Mimosa Campironi, talento puro, autrice di musica (sua quella dell’opera Trashmedy da poco presentata a Venezia) e incredibile attrice. Si presenta sul palco del Largo Venue in trio: pianoforte, contrabbasso e batteria.

LA NIÑA, nuova cantante in lingua partenopea, già Yombe e già fra le Ragazze di Porta Venezia di M¥SS KETA, offre uno spettacolo fra l’elettronica e la performance.

VIVA VIVA MALAGIUNTA, la nuova band di cumbia contemporanea composta dai producer argentino Nahuel Martinez e Filo Q (di Genova), supportati dal vivo dal batterista Teo Marchese. Presentano il nuovo lavoro DESANDAR, ispirato al viaggio sudamericano che ha dato origine alla graphic novel IL CAMMINO DELLA CUMBIA.

ALOSI, il progetto solista di Alessandro Alosi, voce e motore de IL PAN DEL DIAVOLO. Una delle penne più amate del panorama indipendente italiano (Motta, Tre Allegri, per dirne qualcuno) racconta con il nuovo lavoro la sua vena più rock e sofferente in un viaggio da retronauta nelle sonorità anni ’90 e in un immaginario che ricorda RITORNO AL FUTURO.

BLACK SNAKE MOAN, la one man band psicadelica, con un disco appena uscito intitolato Phantasmagoria, reduce dal tour europeo e presto in partenza per quello americano. Un’esperienza unica le sue performance mistiche.

MURGA LOS ADOQUINES DE SPARTACO, la murga romana del Quadraro, offriranno il loro incredibile spettacolo di marching band direttamente dalle strade di Roma ma con la testa e il cuore a Buenos Aires.

Molti saranno gli ospiti ancora non annunciati che renderanno questa edizione memorabile.

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Musica

Dopo oltre 20 anni dall’inizio della saga, Panini Comics presenta un capitolo inedito dell’opera cult ideata dal maestro della narrazione dell’adolescenza Davide Toffolo Compra...

Reportage Live

Articolo di Serena Lotti | Foto di Giulia Manfieri Io guardo sempre il bicchiere mezzo vuoto, anche se è pieno per tre quarti. Penso...

Musica

Di Serena Lotti Fuori il videoclip di “3000X” di BLINDUR nella versione remix del brano a cura di Marco Messina, storico co-fondatore dei 99 Posse.Il video...

Dischi

Il progetto nasce dall’agenzia di Los Angeles Activista che ha reinterpretato le copertine di tantissimi dischi, sottolineando l’importanza del distanziamento sociale. In Italia si...