Connect with us

Hi, what are you looking for?

Festival

Primi nomi per lo SZIGET Festival 2011 (8 – 15 Agosto, Budapest)

Sziget 2011, nuovi palchi e primi nomi: fra i protagonisti gli italiani Verdena e Bloody Beetroots Death Crew 77
Questi i primi nomi confermati della diciannovesima edizione del Sziget Festival che avrà luogo nell’isola di Obuda a Budapest dall’8 al 15 agosto: Pulp, The Chemical Brothers, The National, Gogol Bordello, Flogging Molly, The Bloody Beetroots, Motorhead, Judas Priest, Dizzee Rascal, Marina and the Diamonds, Motorhead, Sonata Arctica, Interpol, Crystal Castles, Verdena, Skunk Anansie, Rise Against, Smash Mouth, Gotan Project, Goran Bregovic Wedding And Funeral Band, Sohne Mannheims, Hadouken!, Kasse Mady Diabaté, Toumani Diabaté, Ojos de Brujo…

I primi nomi annunciati dagli organizzatori del Sziget Festival di Budapest confermano la varietà e la qualità di proposte che da diciannove anni caratterizzano il più grande meeting di culture giovanili d’Europa. Novità: importante sia in promozione sia al prezzo definitivo, il costo di biglietti e abbonamenti rimarrà immutato rispetto allo scorso anno.

Tra i primi nomi del Main Stage troviamo i Pulp: la loro ultima apparizione al Sziget risale al 2002 e la loro esibizione è tra le più attese. Dizzee Rascal è stato premiato al BRIT awards come miglior artista dell’anno in UK, e avrà la possibilità di confermare la sua fama davanti al pubblico del Sziget. Seguendo la linea del melodic hardcore Rise Against da Chicago, i leggendari e divertentissimi Smash Mouth e il gruppo folk-punk più popolare al mondo, i Flogging Molly.
Sicuramente uno dei gruppi più attesi saranno gli Interpol, che sono in tour con il loro ultimo album. The National continuano a stupire il pubblico dei più grandi festival del mondo con le loro melodie pop sophisticate e non a caso Q Magazine ha giudicato la loro ultima incisione discografica album dell’anno. A grandissima e universale richiesta, sono davvero fra i i preferiti dei szigettiani, i Gogol Bordello e i Chemical Brothers, che arrivano con un nuovo e spettacolare show.

L’Europa stage è la novità del Sziget 2011, creato per presentare gruppi molto famosi nel loro paesi, ma in attesa della definitiva consacrazione sulla scena internazionale. Grande attesa per i Verdena che con una trionfale tournèe stanno registrando sold out in tutte le città d’Italia e un grande successo di vendite con il loro ultimo doppio CD Wow.
Altri gruppi molto attesi i Triggerfinger, definiti i Queens of the Stone Age fiamminghi con il loro ultimo album intitolato All This Dancin’ Around e i Söhne Mannheims, un supergruppo tedesco di una dozzina di elementi che crea una musica accattivante e originale con incredibili mix di ogni genere musicale, dal r’n’b al reggae, dal rock al hip hop.

Si sta delineando anche la line up del World Music Stage, puntando come sempre al meglio della scena senza confini geografici o di stile. Grande curiosità per un progetto che sta ottenendo un successo eclatante: AfroCubism. Il cubano Eliades Ochoa con la sua orchestra collaborerà con i mitici malesi Kasse Mady Diabaté, Toumani Diabaté, Bassekou Kouyaté e Djelimady Tounkara. Grande e attesissimo ritorno per i rivoluzionari del tango argentino, i Gotan Project.
Il World Music Stage non potrebbe esistere senza musica balcanica: in arrivo, quindi, Goran Bregovic con la sua Wedding And Funeral Band. Apprezzeranno moltissimo sia gli amanti del flamenco, sia quelli dell’hip hop l’arrivo degli Ojos de Brujo dai Barcellona. Dalla Francia, terra tradizionalmente prolifica di folk ed etno,un gradito ritorno, Les Hurlements d’Leo, che legano inimitabilmente chanson dolcissime alll’aggressività del punk rock. Sempre dalla Francia i Debut Sur Le Zinc, che presenteranno per la prima volta al Sziget la loro incredibile miscela musicale fatta di klezmer, tango, rock, e gipsy music.

L’ A38-WAN2 Stage è storicamente al Sziget il luogo dei gruppi trendy, di culto e dove fare le scoperte più interessanti. Marina and the Diamond è il gruppo del momento in UK: hanno ricevuto diverse nomination e sono vincitori come miglior band britannica al MTV European Music Awards. Sullo stesso palco si esibiranno anche gli attesissimi Skunk Anansie, che non hanno certo bisogno di presentazioni.

Il Party Arena è al Sziget la casa dei dj e della party culture. Quest’anno la mega tenda che ospiterà il meglio della Dj music sarà ancora più grande e pronta ad ospitare migliaia di fan dell’elettronica e della dance music. E’ con grande orgoglio che annunciamo fra i protagonisti gli italiani Bloody Beetroots Death Crew 77, una delle formazioni più talentuose nel mondo dell’elettronica il cui successo internazionale cresce di giorno in giorno. Presenti al party arena gli Hadouken!, altro marchio d’eccellenza del new rave elettronica e i canadesi Crystal Castles capaci di creare atmosfere uniche durante le loro performance.

Novità per gli amanti della scena hard rock e metal. Quest’anno è previsto al Sziget un nuovo palco all’aperto dedicato a questi generi: ogni sera due gruppi ungheresi e due gruppi stranieri animeranno questa scena. I primi due headliner internazionali confermati ci assicurano già il successo di questo palco. Sarà una delle ultime occasioni di ascoltare dal vivo i Judas Priest la band che ha fatto la storia del metal: stando alle indiscrezioni questa sarà il loro ultima tournèe. Sono ospiti abituali della scena ungherese ma nessuno si lamenterà di rivedere di nuovo i Motorhead: durante la loro secolare carriera non hanno mai scontentato il loro pubblico,nel genere sono sempre i migliori dal vivo. Come co-headliner d’eccellenza un altro gruppo di culto del genere, i finlandesi Sonata Artica.

Questi sono solo alcuni dei nomi del Sziget 2011: a breve saranno annunciati altri protagonisti e c’è da aspettarsi qualche altra piacevole sorpresa! In particolare, la Roma tend, scena dedicata alla musica tzigana, quest’anno compie dieci anni e, oltre ad ingrandirsi, avrà ospiti di assoluta eccezione. Per gli aficionados del Sziget un’altra interessante novità: il Meduza, luogo di culto per chi ama l’eletrtronica underground e la ricerca sonora,sarà ulteriormente ingrandito e completamente riprogettato con nuove installazioni.

Per i giovani artisti italiani due occasioni imperdibili per esibirsi al prossimo Sziget Festival. Sono già disponibili online i bandi dei concorsi Sziget DJ contest e Sziget Sound Fest: il primo concorso, alla sua prima edizione, è dedicato a giovani Dj e performer della dance music e dell’elettronica, il secondo, attivo ormai da otto anni, è dedicato alle band emergenti italiane.

Un’ altra novità piacevole, rispetto allo scorso anno, biglietti e abbonamenti non aumenteranno di prezzo. In promozione, fino a 30 Aprile: 45 € il biglietto giornaliero, 140 € l’abbonamento senza campeggio e 170 € l’abbonamento con campeggio.
Come ogni anno, pacchetti viaggio in bus e aereo dall’Italia per il Sziget Festival 2011.
Per gli abituè del Sziget confermato a furor di popolo l’Alternativ(a) camping, con i suoi servizi aggiuntivi e l’annesso ristorante Mambo italiano, con il mitico chèf Uccio.

Tutte le informazioni su programmi, biglietti, pacchetti viaggio su: www.szigetfestival.it

Avatar
Written By

1 Comment

1 Comment

  1. Avatar

    ElizaDay

    25/07/2011 at 14:55

    Il programma completa, con orari é scaricabile su szigetfestival.it

    Qualche anticipo:

    aug 9. (girono zero):
    MAIN STAGE: PRINCE
    WORLD MUSIC STAGE: The Klezmatics, Boban MArkovic Orkestar, Leningrad
    EUROPA STAGE: European Sziget Contest

    Aug. 10:
    The Maccabees, Flogging Molly, Rise Against, Interpol, Pulp, Ojos de Brujo, AfroCubism, Motorhead, Within Temptation, The Bloody Beetroots Death Crew 77, Suicidal Tendencies, Empire of the Sun, Philip Straub, etc

    Aug 11:
    La Roux, Good Charlotte, Kasabian, The Chemical Brothers,
    Rotfront, Gotan Project, Crystal Castles, Bomb the Bass, Helloween, Judas Priest, 2manyDJs, Goose,

    Aug 12:
    British Sea Power (UK), Skunk Anansie (UK),
    Dizzee Rascal (UK), The Prodigy (UK), Oi Va Voi, Peter Bjorn & John (S), Turbostaat (D), The Haunted (S), Deftones (USA) Trentemoller (DK), Dubfire (USA)

    Aug 13:
    Hadouken! , Kate Nash , Kaiser Chiefs (UK), Thirty Seconds To Mars (USA), Debout Sur Le Zinc (F), Goran Bregovic Wedding And Funeral Band (BIH), Watcha Clan (F), Digital Mystikz featuring MC Sgt Pokes, Ektomorf, Lostprophets , Zombie Nation (D), Above& Beyond (UK)

    Aug 14:
    Mariachi El Bronx (USA), Gogol Bordello (USA), The National , Manic Street Preachers (UK), White Lies (UK)
    Socalled (CAN), Choc Quib Town (CO), Cowboy Junkies (CAN), Cheikh Lô (SN)
    Baskerville LIVE , Marina & The Diamonds (UK), Selah Sue (B), Kid Cudi (USA) Steve Angello (S)

    Ticket settimanale (8-15 Agosto):200 EUR
    Ticket Giornaliero: 45 EUR

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...