Connect with us

Hi, what are you looking for?

Festival

L’ALTRA RAZZA DEL ROCK, la terza edizione dal 21 al 23 Giugno ad Assisi

laltra-razza-del-rockL’Altra Razza del Rock è un festival musicale nato nel 2011 dall’associazione Euforisma (un’associazione culturale no-profit, nata nel dicembre 2010).
Uno scenario mozzafiato ai piedi di Assisi, farà da cornice ad un melting pot di sonorità che variano dal rock alla musica elettronica. Ad affiancare i nomi di artisti, sempre più prestigiosi e conosciuti sia nel panorama della musica nazionale che internazionale, sono i gruppi emergenti della zona, ai quali è riservato un ampio spazio all’interno del festival poiché lo spirito con il quale nasce L’Altra Razza del Rock, è quello di promuovere la buona musica regionale, dando l’opportunità ai gruppi locali di trovare un’occasione per divertirsi e farci divertire.

L’Altra Razza del Rock è diventato ormai un evento conosciuto e seguito nel panorama musicale regionale, che sta crescendo sempre di più a livello nazionale. Dalla terza edizione, L’Altra Razza del Rock diventa una tre giorni rock, in quanto i giorni dedicati alla musica non saranno più due ma tre.

L’Altra Razza del Rock, il programma 2013

INGRESSO GRATUITO
SANTA MARIA DEGLI ANGELI // ASSISI

VENERDI’ 21 GIUGNO
apertura cancelli ore 18:00
“Friday I’m in rock” Urban dj set
Vence and Device
Synthomatica
Please Diana
The Rust and the Fury

SABATO 22 GIUGNO
apertura cancelli ore 18:00
Moko dj set Ministry of Sound
Ground wave
Aucan + Otto von Schirach

DOMENICA 23 GIUGNO
apertura cancelli ore 18:00
dalle 18:00 Raduno Vespa e Lambretta
Riverock dj set
Pinup Coleen
Siderea
Oniric Boy
The Veils

[toggler title=”THE VEILS” ]The Veils sono una band indie Neozelandese nata a Londra nel 2001 e capitanata da Finn Andrews, figlio di Barry Andrews, ex tastierista di XTC e League of Gentlemen e fondatore del gruppo Shriekback. Nell’agosto del 2002 pubblicano il promo single “Death & Co.”. Tre mesi dopo è la volta di “More Heat Than Light” seguito, il 24 febbraio 2003 da “The Leavers Dance”. Alcune incomprensioni con la prima etichetta, la Blanco Y Negro, finiscono in tribunale e i Veils riacquisiscono i diritti sulle loro registrazioni e passano alla Rough Trade Records. I Veils registrano altre quattro canzoni con la produzione di Bernard Butler (ex-Suede) e pubblicano il singolo “Guiding Light” (28 luglio 2003). Inizialmente il primo album viene pubblicato solo in Spagna e nel Regno Unito, trainato dai singoli “Lavinia” (24 November 2003) e “The Wild Son” (26 January 2004) che portano The Runaway Found ad essere diffuso in tutto il mondo dal 16 Febbraio 2004. Il video e la canzone di ‘Lavinia’ trovano molto spazio negli airplay radiofonici e su Mtv. La traccia ‘Vicious Traditions’, tratta dal loro primo album, entra nella colonna sonora di ‘Mr. Brooks’, film diretto da Bruce A. Evans; mentre i Portishead firmano un remix di “The Leavers Dance”. Nel frattempo malumori e dissapori portano la band a quella che sarà una rottura che si risanerà, con vari rimescolamenti, solo un paio d’anni più tardi.Nel 2005 infatti Andrews intraprende un tour come solista negli Stati Uniti e in Giappone, quindi ritorna nella sua Nuova Zelanda dove riforma la band coadiuvato dai suoi compagni delle scuole superiori: Liam Gerrard (tastiere) e Sophia Burn (basso). Il trio si mostra ben affiatato e scrive rapidamente materiale per il nuovo album. Tornano a Londra e completano la line-up con Dan Raishbrook (chitarra) and Henning Dietz (batteria). Il 2006 inizia a Los Angeles dove i Veils registrano i nuovi brani con il produttore Nick Launay. L’album che ne esce, ‘Nux Vomica’, è più cupo, pesante e complesso rispetto alle precedenti registrazioni. Ne verranno estratti due singoli: “Advice for Young Mothers to Be” (4 September 2006) e “One Night on Earth” (15 April 2007). L’omonimo brano ‘Nux Vomica’ entrerà a far parte della colonna del film “Il Divo” di Paolo Sorrentino ed accompagna la sequenza dell’omicidio di Salvo Lima. Nei sedici mesi successivi all’uscita di Nux Vomica i Veils intraprendono un tour con oltre 250 date attraverso 15 stati, finché il tastierista Liam Gerrard, decide di lasciare la band per tornare in Nuova Zelanda. La band ritorna a Londra e inizia a lavorare al terzo album con il produttore Graham Sutton, nei West Point Studios. In tre settimane l’album è pronto per il mixaggio. Nel marzo del 2009 il tour riprende con brani inediti e un nuovo batterista, Raife Burchell. Il 6 aprile 2009 viene pubblicato Sun Gangs, supportato dai singoli “The Letter” e “Begin Again” e dai loro rispettivi video. Conclusa la tourneè mondiale per presentare il terzo album, la band compone brani nuovi che faranno parte dell’EP ‘Troubles of the Brain’; pubblicato il 24 gennaio 2011 per la propria, neonata, etichetta: la Pitch Beast Records. L’EP viene prodotto da Finn Andrews e Bernard Butler e registrato nello studio di casa Andrews a Londra. Il quarto album di studio dei Veils s’intitola ‘Time Stays, We Go’, uscito ad aprile 2013 viene anticipato dal free download di ‘Through the Deep, Dark Wood’ dal sito ufficiale della band e dalla loro pagina Facebook. L’album viene registrato a Los Angeles, negli studi di Laurel Canyon, mentre nel gennaio 2013 i Veils registrano 5 brani dal vivo negli Abbey Road Studios che finiranno poi in un nuovo Ep allegato all’edizione speciale del nuovo album. Attualmente la band è impegnata in una lunga serie di date europee e nord americane in supporto del nuovo lavoro.[/toggler][toggler title=”AUCAN”]Unendo i principi del rock sperimentale, del Dubstep e dell’elettronica in generale, gli Aucan hanno creato uno stile, un’energia ed un’esperienza live unici. Dal 2009 attraversano l’Europa dove hanno suonato più di 300 show, aprendo per Placebo, Tricky, Matmos, Antipop Consortium, Andrew Hung (Fuck Buttons), Steve Aoki, Dinosaur Jr, Crookers, PVT (warp), Sole and The Skyrider band, Ramadanman, Black Heart Procession, Lars Hornveth, DJ Food, Architecture in Helsinki e altri. In Italia si affermano come fenomeno underground pubblicando “Black Rainbow” su Tempesta. La data di release del disco a Febbraio, conta 900 ingressi al Magnolia di Milano senza alcun tipo di promozione ufficiale. Quest’inverno suoneranno il loro primo tour invernale nei club da headliner, forti delle collaborazioni con Verdena, Zu, One Dimensional Man e Teatro degli Orrori.[/toggler][toggler title=”THE RUST AND THE FURY”]The Rust And The Fury è una band perugina che inizia la sua esperienza nei primi anni del 2000. La formazione originale, nata nel 2004 è composta da Daniele Rotella,Marco Zitoli e Andrea Ragni, rimane in attività per 4 anni fino all’abbandono da parte del batterista Andrea.
A fine 2011 Daniele e Marco decidono di formare una nuova band ripartendo dall’esperienza originale. Viene a nascere così l’attuale formazione composta da Daniele Rotella alla voce e chitarra, Marco Zitoli al basso e voce, Francesca Lisetto alla voce-tastiere, Francesco Federici alla chitarra e voce e Andrea Spigarelli alla batteria.
Inizialmente la band riparte da alcuni pezzi della vecchia formazione (di stampo indie-rock) riarrangiandoli a sonorità più sperimentali e iniziando presto a comporre nuovi brani che si distaccano in maniera evidente dalla vecchia produzione. Entrano subito a far parte delle selezioni live di Italia Wave 2012 vincendo la fase regionale in Umbria. Vittoria che li porta ad esibirsi sullo Psycho Stage di Arezzo il 15 luglio, nell’anno in cui il festival torna a casa.
Poco tempo dopo la partecipazione all’Arezzo Wave Love Festival 2012 esce in esclusiva su Rockit.it l’anteprima dell’album d’esordio della band, il quale riscuote molto successo tra gli ascoltatori tanto da guadagnarsi il titolo di “disco della settimana” nei primi giorni di Settembre 2012.
Il 24 Settembre 2012 esce ufficialmente “May The Sun Hit Your Eyes”, il loro primo album per La Fame Dischi in collaborazione con Cura Domestica, neo-nata etichetta umbra legata allo studio di registrazione Cura Domestica situato all’interno dell’Ostello Mario Spagnoli di Perugia.[/toggler]

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Reportage Live

Giunge alla quinta edizione il festival invernale della Tempesta. Quest’anno si sono alternati su due palchi Il Teatro degli Orrori, Bachi da Pietra, Yakamoto Kotzuga,...

Concorsi

Giunge alla quinta edizione il festival invernale della Tempesta. Quest’anno si alterneranno su due palchi Il Teatro degli Orrori, Bachi da Pietra, Yakamoto Kotzuga,...

Dischi

Nati nel 2008 come furioso trio math-rock sotto l’influenza dei newyorchesi Battles, gli Aucan hanno sviluppato rapidamente un discorso sempre più autentico e personale,...

Festival

Giunge alla quinta edizione il festival invernale della Tempesta. Quest’anno si alterneranno su due palchi Il Teatro degli Orrori, Bachi da Pietra, Yakamoto Kotzuga,...