Connect with us

Hi, what are you looking for?

Concerti

JOHNNY MARR: il chitarrista degli Smiths a Novembre in concerto a Milano

Il co-fondatore e ex chitarrista dei The Smiths, JOHNNY MARR, a quattro anni di distanza dal suo ultimo lavoro solista, “Playland” del 2014, annuncia il suo ritorno in Italia con il nuovo album in studio, “Call The Comet”, pubblicato lo scorso 15 Giugno e anticipato dai singoli “The Tracers” e “Hi Hello”.

JOHNNY MARR

GIOVEDÌ 29 NOVEMBRE 2018 – MILANO
FABRIQUE – Via Gaudenzio Fantoli, 9

Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/johnnymarr2018 da Giovedì 5 Luglio alle ore 10.00
Biglietto: 25,00 euro + d.p.

Uno dei chitarristi più celebri della storia della musica contemporanea, Johnny Marr ha appena pubblicato il suo terzo album solista “Call The Comet”. Registrato con la sua band ai Crazy Face Studios di Manchester, “Call The Comet” è il suo terzo disco solista e segue i precedenti album acclamati dalla critica “The Messenger” (2013) e “Playland” (2014).

Marr è conosciuto per il suo lavoro a fianco di Morrissey come forza creativa dietro The Smiths: con l’uscita di quattro album classici e molto influenti registrati in studio e il live set Rank, ognuno dei quali ha raggiunto la posizione # 1 o # 2 della classifica degli album più venduti.

[embedvideo id=”e5daIu9-OG0″ website=”youtube”]

Dopo aver lasciato gli Smiths nel 1987, Marr ha continuato la sua carriera come membro ufficiale o chitarrista in tour per diversi gruppi acclamati tra cui The The, Electronic, Modest Mouse e The Cribs. Marr è stato membro dei Modest Mouse quando il loro album “We Were Dead Before The Ship Even Sank” debuttò alla prima posizione della classifica Billboard, e membro dei The Cribs quando raggiunsero la top 10 con il loro album del 2009 “Ignore The Ignorant”.

Marr ha anche preso parte alle registrazioni dei Pet Shop Boys, John Frusciante, Talking Heads e Beck.

Innumerevoli i musicisti hanno citato Marr come significativa ispirazione musicale, in particolare per Noel Gallagher e Radiohead. Colpito da un primo demo degli Oasis, Marr è stato come un mentore per l’allora sconosciuto Gallagher, aiutando la band a trovare un manager ed ha anche passato una delle sue chitarre per favorire l’ispirazione del suo talentuoso giovane amico. Anni dopo – con gli Oasis ormai affermati come la più grande band del paese – Marr prese parte alle registrazioni dell’album “Heathen Chemistry”.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Dischi

Morrissey pubblicherà il suo 13 esimo album in studio da solista, “I Am Not A Dog On A Chain”, il 20 marzo. L’album rappresenta...

Reportage Live

Articolo di Stefania Clerici e Oriana Spadaro | Foto di Oriana Spadaro Caldo, rientro dalle vacanze, malinconia: edulcorarla con della buona musica e sere...

Concorsi

Il co-fondatore e ex chitarrista dei The Smiths, JOHNNY MARR, a quattro anni di distanza dal suo ultimo lavoro solista, “Playland” del 2014, annuncia...

Festival

Dopo gli annunci degli unici concerti italiani di Hozier, Jarvis Cocker (ex Pulp), the Cinematic Orchestra, Nils Frahm e Spiritualized a Torino dal 23...