WIRED NEXT FEST 2019: guarda le foto e scopri la scaletta delle esibizioni di Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo, Daniele Silvestri, Ghemom

Articolo di Roberto Finizio | Foto di Virginia Bettoja

Forti emozioni questo weekend ai Giardini Indro Montanelli di Milano per la decima edizione del Wired Next Fest, il più importante festival italiano che celebra e racconta la scienza, la tecnologia, il business, la rete, la ricerca, l’innovazione sociale, la voglia di cambiamento e l’evoluzione, promosso dalla casa editrice Condé Nast ed organizzato da Wired Italia.
La musica del WNF ha preso il via venerdì 24 maggio con grandi artisti e autori, protagonisti della scena musicale e culturale italiana degli ultimi 25 anni.

La serata è stata aperta dall’elettronica di Martux_M con il suo progetto Apollo 11 Reloaded, dedicato al 50esimo anniversario dello sbarco sulla Luna, realizzato in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana, in cui le nuove sonorità della produzione elettronica sono metafora delle costellazioni sonore ancora inesplorate.
A seguire è toccato alla torinese Roberta Lazzerini, in arte Beba Ounce, scaldare il parco milanese con le sue rime affilate.

Poco dopo le 21 è salito inceve sul palco Ghemon, reduce dall’esperienza sanremese, che con il suo sound internazionale ha introdotto (ed anche poi duettato) i mostri sacri della serata.

GHEMON – La setlist del Wired Next Fest 2019

Impossibile
Quando imparerò
Criminale emozionale
Magia nera
Rose viola
Da lei (con lo scudo e la spada)
Un temporale

A seguire il ritorno, a quasi due anni di distanza dall’ultimo live milanese, di Daniele Silvestri, che, dopo il successo di pubblico e critica all’ultimo Festival di Sanremo con il brano Argento Vivo e del nuovo album in studio La terra Sotto I Piedi, da ottobre sarà live nei principali palazzetti italiani.

A questo link http://bit.ly/danielesilvestri2019 i biglietti delle date autunnali.

DANIELE SILVESTRI – La setlist del Wired Next Fest 2019

La mia casa
Le Cose In Comune
Il mio nemico
L’appello
Prima che
Argentovivo (with Manuel Agnelli)
Salirò

Hanno invece dovuto aspettare la mezzanotte i numerosi fans accorsi per l’headliner della prima serata del Wired Next Fest 2019. Accompagnato dal fido amico e compagno di viaggio Rodrigo D’Erasmo in questo suo progetto solita, Manuel Agnelli, dopo la doppia data sold out del Teatro Dal Verme, e le puntate del suo programma televisivo Ossigeno in onda su Rai 3, torna nella sua Milano con una scaletta ricca di succesi dei suoi Afterhours, ma anche di cover prestigiose ed il duetto con l’amico Daniele nella bellissima Strade di Francia.

MANUEL AGNELLI –  La setlist del Wired Next Fest 2019

Ballata per la mia Piccola Iena
Male di Miele
Pelle
You Know You’re Right (Nirvana cover)
Non è per sempre
Baby Now You Do (Lana Del Rey cover)
Bianca
Quello che non c’è

Encore:
Strade di Francia (Daniele Silvestri cover) (with Daniele Silvestri)
Perfect Day (Lou Reed cover)

Clicca qui per vedere le foto del Wired Next Fest 2019 a Milano (o sfoglia la gallery qui sotto).

Manuel Agnelli e Rodrigo D'Erasmo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.