ULTIMO: reportage, foto e scaletta del primo sold out milanese

Articolo Anna Lo Vasto | Foto di Sonia Santagostino

Mercoledì sera  si è tenuto il primo concerto di una delle due tappe milanesi di Ultimo intitolato Colpa delle Favole Tour dal quale prende il nome il suo secondo albun ormai già Disco di Platino.

Divertente, dinamico, e con pochi effetti speciali. Alle spalle del cantautore romano le canzoni sono accompagnate da video che rappresentavano castelli e posti fiabeschi, come se volesse portare tutto il palazzetto nella dimensione parallela delle Favole!

In questi video l’unico protagonista era un palloncino rosso, solo e sempre in viaggio!

Il giovane cantautore romano ci regalato uno spettacolo coinvolgente, travolgendo un pubblico di ogni età. Ha tenuto il palco come solo in pochi artisti sanno fare senza troppe distrazioni.

Allo spegnimento delle luci il pubblico esplode e si preparano tutti a riprendere il suo arrivo in scena.

Battezza il palco con la bellissima Colpa delle favole e a quel punto nulla più si ferma per poco più di 110 minuti.

Col brano Cascare nei tuoi occhi Ultimo ci mette anche alla prova, smette di cantare e il pubblico supera a pieni voti la prova del coro.

I due brani Poesia senza veli e Il ballo delle incertezze ascoltate dal vivo sono veramente da brivido.

Mentre Fateme cantà, in dialetto romano, a parere mio è una chiara dimostrazione di amore per la musica e per la sua origine romana.

Con Rondini al guinzaglio e I tuoi particolari, direttamente dal festival sanremese, mostra la sua maturità musicale nella sua giovane età.

Al termine del secondo pezzo ci ringrazia con bellissimo inchino!

Lo spettacolo continua e fino a 2/3 del concerto ci dedica poche parole e solo canzoni! Si scusa dicendoci durante i concerti non parla… perché quello che deve dire lo scrive nelle canzoni! Che dire -> è proprio un’ artista.

Dal suo esordio a Sanremo ha collezionato solo grandi successi scalando senza sosta le classifiche di Youtube e Spotify, la conferma sono i Sold Out in tutti i palazzetti, per non dire Sold Out allo Stadio Olimpico di Roma per il concerto del 4 Luglio 2019

Alla fine Ultimo è un’artista fuori classe, e non ha bisogno di sentirsi simile a nessun altro artista, ma ci terrei a dire che ha qualcosa che mi ricorda un super cantatore della musica italiana (che non voglio nominare) ma al quale ieri sera, nel Medley ha dedicato l’intramontabile Albachiara.

Per chi fa la doppietta milanese il 16 maggio è nuovamente ad Assago.

Clicca qui per vedere le foto di Ultimo a Milano (o sfoglia la gallery qui sotto).

Ultimo

Ultimo – La scaletta del concerto di Milano

Colpa delle favole
Aperitivo grezzo
Quando fuori piove
Cascare nei tuoi occhi
Quella casa che avevamo in mente
Amati sempre
Poesia senza veli
Il ballo delle incertezze
Ti dedico il silenzio
Piccola stella
Ipocondria / Canzone stupida
Mille universi
Fateme cantà
Rondini al guinzaglio
I tuoi particolari
La stella più fragile dell’universo
Farfalla bianca
Giusy
L’eleganza delle stelle
Medley: Buon viaggio / L’unica forza che ho / Racconterò di te / Peter pan / Chiave / La storia di un uomo / Albachiara
Pianeti
Fermo
Stasera
Il tuo nome
Sogni appesi
La stazione dei ricordi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.