ROBBIE WILLIAMS: le foto e la scaletta del concerto di Verona

Lo show-man per eccellenza è tornato: Robbie Williams in concerto ieri sera allo stadio Bentegodi di Verona per presentare il nuovo album “The Heavy Entertainment Show”.

Un palco enorme, con ai lati le sagome di due boxeur che riprendono la grafica di questo tour 2017 (e il profilo di Robbie), che diventano per l’occasione due maxi-schermi.

Dopo l’inno nazionale ribattezzato “God Bless our Robbie” (che con ironia si auto-proclama re) è il momento dello show, con “The Heavy Entertainment Show” e “Let me entertain” you a scaldare i 40.000 presenti. Non mancano i singoli del suo nuovo disco “Party like a russian” (ribattezzata Party Like an Italian) e “Love my life” con tanto di guantone da boxe gigante, e un sentito omaggio a George Michael con “Freedom 90”.

C’e’ spazio anche per i duetti, con il simpatico siparietto su “Something stupid”, con Simona, la donna più odiata di Verona, scelta dalle prime file e salita sul palco e con “Sweet Caroline” di Neil Diamond, cantata con suo papà.

Si arriva veloci a fine concerto, con l’unica pecca della serata, la durata dello show: tra ballerine, coriste, musicisti e un palco del genere probabilmente meno di due ore di spettacolo sono un pò troppo poche.

Prossimi appuntamenti con l’ex Take That stasera a Lucca e lunedi a Barolo (Cuneo) in occasione del festival Collisioni.

Clicca qui per vedere le foto di Robbie Williams a Verona (o sfoglia la gallery qui sotto).

ROBBIE WILLIAMS – scaletta concerto di Verona – 14 Luglio 2017

Lose Yourself (Eminem song)
I Will Talk and Hollywood Will Listen Overture
God Bless Our Robbie

The Heavy Entertainment Show
Play Video
Let Me Entertain You
Play Video
Monsoon
Play Video
Party Like a Russian (ritornello con Party Like an Italian)
Play Video
Minnie the Moocher (Cab Calloway and His Orchestra cover)
Freedom 90 (George Michael cover)
Love My Life
medley con Livin’ On a Prayer / Rehab / The Best / Kiss / U Can’t Touch This / Don’t You Want Me / Stayin’ Alive / Candy / Here Comes the Hotstepper / You’re the One That I Want / Back For Good
Come Undone
Millennium
Somethin’ Stupid (Carson and Gaile cover, cantata con Simona di Verona)
Rudebox
Kids
Sweet Caroline (Neil Diamond cover, cantata con suo papà)
Feel
Rock DJ
– – – – –
She’s the One (World Party cover)
Angels
My Way (Claude François cover)

Tags

About the author

Roberto Finizio

Roberto Finizio

Twitter Website

Il percorso di Roberto Finizio si sviluppa sotto una nuova luce a partire dal 2009, anno in cui passa dal praticare la fotografia come passione al farla diventare una professione. Dopo gli studi per affinare le proprie conoscenze tecniche, decide quindi di unire tra loro i suoi più grandi interessi: la musica ed il teatro. È così che inizialmente si dedica alla fotografia live, attività che gli permette di catturare con la sua Canon alcuni tra i più grandi artisti del panorama italiano ed internazionale. Col tempo sceglie tuttavia di ampliare i propri orizzonti, ed inizia così a lavorare anche nel settore sportivo ed in quello pubblicitario come fotografo di still life.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *