Reportage Live: HAI PAURA DEL BUIO? – Milano

Hai paura del buio? @ Alcatraz, 30 Ottobre 2013 – Milano
Arriva a Milano la terza (e ultima per il 2013) tappa del Festival Hai paura del buio?, la manifestazione artistica organizzata da Manuel Agnelli e dagli Afterhours in collaborazione con amici, colleghi, artisti in campo sì musicale, ma anche pittori, attori e scrittori, al fine di celebrare – e non far cadere appunto nel buio – la cultura.

Dopo le prime due tappe che hanno registrato ampi successi con più di 14 mila presenze (guarda le nostro foto del festival a Torino e dell’appuntamento di Roma) l’evento approda all’Alcatraz, con importanti ospiti del panorama artistico italiano: Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Piero Pelù dei Litfiba, Giovanni Gulino e i suoi Marta Sui Tubi, Pierpaolo Capovilla de Il Teatro degli Orrori, il teatro di Antonio Rezza e Flavia Mastrella, il  “Chamber Trio” del violinista degli Afterhours Rodrigo D’Erasmo e Angelo Maria Santisi, il reading di Paolo Giordano e le vignette di Vauro Senesi.

negramaro-afterhours

Apertura dello spettacolo poco dopo le ore 19, con un primo set “di riscaldamento” degli Afterhours, che deliziano il già folto pubblico di Milano con gli ultimi successi di Padania, insieme a brani più datati (vedi set list a fine articolo).

Il tempo per riassettare il palco grande e nelle varie zone dello locale prendono vita mini eventi, tra cui uno “Show cooking al buio”, dove in un antro senza luce si degustano finger food senza vedere ciò che si mangia, ma assaporando attraverso il gusto e l’olfatto il piacere del cibo servito su cucchiaini da caffè.

Poco prima delle 21 è la volta dei Marta sui Tubi, sul palco grande. Giovanni Gulino&C. aprono con Perché non pesi niente, per ripercorrere poi i pezzi più noti della loro carriera: Dispari, La spesa, L’unica cosa, Il giorno del mio compleanno, Cromatica e chiusura con Vorrei.

Si alternano sui palchi piccoli i violini di Rodrigo D’Erasmo e Angelo Maria Santisi per una Smells Like Teen Spirit dei Nirvana “da camera”, accompagnata da ballerini che salgono e scendono da una bolla di vetro, e sul secondo palco il reading di Paolo Giordano.

Ma è dalle 22 circa che la seconda parte della serata si anima, con ricche sorprese ed ospiti: a tornare sul palco sono gli Afterhours, che hanno ripercorso 20 anni di carriera insieme al carismatico Pierpaolo Capovilla, Dario Ciffo, Giovanni Gulino, Giuliano Sangiorgi (con Casa 69 si sono raggiunti i momenti più emozionanti del live) e infine l’acclamatissimo Piero Pelù, che con Guerra, Male di Miele e Toro Loco ha fatto impazzire il pubblico. Chiusura con Bye Bye Bombay e Ci sono molti modi.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con l’Organizzazione umanitaria Soleterre, a cui è stato devoluto il ricavato della serata per sostenere il Programma Internazionale di Oncologia Pedriatica.

martasuitubi

Set list Afterhours – Hai Paura del Buio? a Milano
Afterhours (ore 19.00)
Iceberg
Padania
Ci sarà una bella luce
Spreca una vita
Metamorfosi
Costruire per distruggere
La sottile linea bianca
Bunjee Jumping

Afterhours (ore 22)
Veleno
Verità
Adrenalina (feat Il Teatro degli Orrori)
Dea (feat Il Teatro degli Orrori)
Lezione di musica (feat Il Teatro degli Orrori)
La vedova bianca
Pelle splendida (feat Giovanni Gulino)
L’abbandono (feat Giovanni Gulino)
Non è per sempre
1.9.9.6.
Padania
Ballata (feat Giuliano Sangiorgi)
Quello che non c’è (feat Giuliano Sangiorgi)
Piccola Iena (feat Giuliano Sangiorgi)
Casa 69 (feat Giuliano Sangiorgi)
Bunjee Jumping
Guerra (feat Piero Pelù)
Male di miele (feat Piero Pelù)
Toro loco (feat Piero Pelù)
Bye Bye Bombay
Ci sono molti modi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.