Articolo Stefania Clerici | Foto Roberto Finizio

Secondo giorno: “A Perfect Day Festival” con Franz Ferdinand, Mogwai, The Vaccines e Palma Violets

In un nuvoloso e umido pomeriggio di inizio settembre prende il via il secondo giorno di “A Perfect Day Festival”, la rassegna rock di fine estate, quest’anno alla sua prima edizione che si sta tenendo nella scenografica location del Castello Scaligero di Villafranca di Verona.
I primi a salire sul palco, puntuali alle 17.45, sono i PALMA VIOLETS, giovanissima band londinese formata da Sam Fryer (voce e chitarra), Chilli Jesson (basso e chitarra), Pete Mayhew (tastiera) e Will Doyle (batteria), al loro debutto live in Italia. Capaci di unire il suono scuro della new-wave dei Joy Division alla psichedelia di The Doors, il loro disco sarà pubblicato a fine 2012 dalla Rough Trade Records. Intanto ieri ci hanno fatto assaggiare il loro inconfondibile stile con una decina di brani di prossima incisione come “Sex Beat”, “All The Garden Birds” e “Best of Friends”. La presenza scenica e l’intonazione di Fryer sono senza dubbio tra i fiori all’occhiello del gruppo e che ne decreteranno il prossimo successo: non per nulla il cantante è stato paragonato dall’autorevole The Guardian nientemeno che a Jim Morrison. Rimaniamo quindi in attesa di ascoltare il loro primo lavoro in studio per capire quanta somiglianza possa davvero esserci!

Dopo poco meno di un’ora di pausa un altro importante debutto in Italia, quello di THE VACCINES, nominati nel 2011 agli MTV Awards come miglior gruppo emergente e vincitori quest’anno nella categoria Best New Band agli NME Awards. Londinesi, formatisi nel 2010, il loro disco d’esordio, “What Did You Expect From The Vaccines?” è un mix esplosivo di post-punk, brit-pop e pop-rock, combinazione magica che li fa amare anche da un vasto pubblico, come dimostrano i numerosi concerti sold-out in Europa. Al “A Perfect Days Festival” ci hanno regalato più di 70 minuti di performance, metà della quale sotto pioggia battente, che però non ha rovinato lo spettacolo coinvolgente che si è andato a creare. La serata è stata animata da hit come “Wreckin’Bar”, “Tiger Blood”, “Wetsuit”, “Post Break Up Sex” e “All In White”, insieme a qualche anticipazione contenuta nel prossimo disco “The Vaccines Come Of Age” come “No Hope” e “Norgaard”, rispettivamente i brani di apertura e chiusura del concerto. Il nuovo album, in uscita il 4 settembre, sarà seguito da un tour promozionale che partirà a metà settembre e che toccherà numerose città, dagli Stati Uniti all’Europa.

Attesissimo ritorno sulla scena rock italiana, quello dei MOGWAI, la ormai storica band scozzese, che manca dal nostro Paese dal 2011, quando registrò il sold out per le date di Milano e Bologna. Con la pubblicazione nel febbraio scorso di “Hardcore Will Never Die, But You Will”, Martin, Stuart e Dominic si confermano i paladini del post rock europeo. Il loro live è senza dubbio tra i più particolari che l’odierno panorama rock riesce ad offrire: lunghe suite strumentali e cavalcate infinite di chitarre e assoli, e ancora chitarre, condite dall’energia che li caratterizza. Complice anche un cielo più sereno di quanto ci si aspettasse, hanno concesso al pubblico del Festival più di un’ora di concerto, disegnando un’atmosfera suggestivamente dark, che il set del Castello Scaligero, illuminato dalla luna piena, ha pienamente esaltato.


Un lungo break, dalle 21.50 fino alle 22.45, alimenta la trepidante attesa per i FRANZ FERDINAND, l’adrenalinico quartetto di Glasgow capitanato da Alex Kapranos. A due anni di distanza dal loro ultimo concerto nel nostro Paese, i Franz Ferdinand risalgono su di un palco italiano, quello di “A Perfect Day Festival”. Nonostante il loro ultimo album “Tonight: Franz Ferdinand” sia del 2009, il gruppo nel corso di questi anni non ha mai smesso di regalare splendidi live, sia all’interno di concerti personali, sia come ospiti dei più famosi festival estivi in tutto il mondo, totalizzando ben 32 date nel solo 2012. Questa sera hanno aperto il loro show con le hit “Do You Want To?”, “No You Girls”, “Walk Away”, seguiti tra le altre da “WTICSFIFL”, “Take Me Out” e “Ulysses”, regalando anche qualche pezzo inedito, plausibilmente presente nel loro prossimo disco (di cui non è stato ancora reso noto il titolo, ma speriamo lo sarà presto) come “Right Thoughts”, un funk tirato e asciutto in puro stile Franz Ferdinand degli esordi. Prima chiusura con “Outsiders” e ripresa per il gran finale introdotto da “Jacqueline”, seguito dallo splendido inedito “Trees and Animals” con al termine l’immancabile successo “This Fire”.
Manca poco a mezzanotte, quando cala il sipario anche su questo adrenalinico secondo giorno di “A Perfect Day Festival”. Ieri giro di boa, oggi siamo in dirittura d’arrivo: appuntamento per stasera dalle 17.00 in poi per il terzo ed ultimo giorno di Festival, che vedrà salire sul palco gli attesissimi Sigur Ros.

Clicca qui per vedere tutte le foto del secondo giorno di A PERFECT DAY FESTIVAL o guarda lo slideshow qui sotto.

Reportage Live – A Perfect Day Festival: giorno 1: The KILLERSgiorno 1: FRANZ FERDINANDgiorno 3: SIGUR ROS

[one_half last=”no”]A PERFECT DAY FESTIVAL
1 SETTEMBRE 2012
LE SCALETTE

PALMA VIOLETS
SEX BEAT
RATTSNAKE HIGHWAY
ALL THE GARDEN BIRDS
TOM THE DRUM
CHICKEN CLIPPERS
BEST OF FRIENDS
SNEP UP
LAST OF THE JUNKER WIRE
FOURTEEN

THE VACCINES
NO HOPE
WRECKIN’BAR
TIGER BLOOD
I ALWAYS KNEW
WETSUIT
TEENAGE ICON
UNDER YOUR THUMB
GHOST TOWN
POST BREAK UP SEX
ALL IN WHITE
CHANGE OF HEART
BLOW IT UP
IF YOU WANNA
BAD MOOD
NORGAARD

[/one_half]MOGWAI
WERWOLF
JIM MORRISON
RANO PANO
FLIES
WHITE NOISE
EX COWBOY
AUTO ROCK
STANLEY KUBRICK
TRAVEL
MEXICAN GP
HUNTED
SATAN
WE’RE NO HERE

FRANZ FERDINAND
DO YOU WANT TO?
NO YOU GIRLS?
TELL HER TONIGHT
WALK AWAY
RIGHT THOUGHTS
MATINEE
SCARLET & BLUE
MICHAEL
WTICSFIFL
TAKE ME OUT
ULYSSES
40’
OUTSIDERS
– – – – JACQUELINE
TREES&ANIMALS
FALLEN
THIS FIRE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.