RAPHAEL GUALAZZI apre la 27esima edizione di Suoni di Marca: guarda la nostro fotogallery

Un’apertura in grande stile per la 27esima edizione di Suoni di Marca, il Festival che ormai da molti anni è diventato l’appuntamento immancabile dell’estate trevigiana.

Il primo headliner a calcare il palco San Marco, sui bastioni S.S. Quaranta è stato Raphael Gualazzi. Per il suo “Love Live Peace Tour” Raphael, che ha pensato e arrangiato le musiche, si è esibito al pianoforte ed è stato accompagnato da una meravigliosa band di sei musicisti tutti polistrumentisti e coristi. Non solo arrangiamenti dei brani originali di Gualazzi, ma anche di composizioni appartenenti a momenti lontani e vicini nel tempo del jazz e della tradizione afro americana. Un’esibizione che ha portato sul palco l’essenza dell’estate: solare, calda, colorata, emozionante, dolce e anche attraente, uno spettacolo che ti porta verso il mare e ti fa sognare. Tutto all’insegna del puro divertimento! Un’esibizione che è stata premiata da un’intensa affluenza di pubblico.

In apertura, a scaldare il pubblico di Suoni di Marca, Artù. Cantautore romano ironico e pungente, un personaggio di un altro mondo, fuori dagli schemi, un cane sciolto, schietto e sincero, ma mai banale.

Clicca qui per vedere le foto di Raphael Gualazzi a Treviso (o sfoglia la gallery qui sotto).

Da quest’anno Suoni di Marca si fa ancora più attenta alle esigenze del suo pubblico. Sono state per l’occasione implementate le misure di sicurezza agli ingressi al fine di garantire la migliore fruizione degli spettacoli pur rispettando la filosofia che da ventisette anni muove il Festival, continuando quindi a presentarsi come micro-città musicale nella città, un luogo dove gli spettatori possono fare una passeggiata, bere un aperitivo, cenare ed avvicinarsi alla musica di qualità ascoltandola dal vivo. Non sarà dunque possibile accedere al Festival con bottiglie o bicchieri di vetro o lattine, verranno per questo adottati dei controlli agli ingressi affinché vengano rispettate tali regole. Nell’area del Festival sarà possibile accedere solamente a piedi lasciando biciclette o scooter negli appositi parcheggi dedicati: liceo classico A. Canova in via Mura di San Teonisto – città giardino.

Suoni di Marca è rispettosa dell’ambiente e del patrimonio della città di Treviso, come ogni anno ci saranno delle isole ecologiche, 13 per l’esattezza, dislocate lungo l’area per mantenere pulito e in sicurezza il luogo simbolo della città e che permetteranno, grazie all’aiuto dei numerosi volontari, di seguire la corretta raccolta differenziata dei rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *