queensofthestoneage-milano

Articolo di Stefania Clerici | Foto di Davide Merli

Queens Of The Stone Age @Milano – Mediolanum Forum, 3 novembre 2013
Sold out annunciato per il concerto dei QOTSA, che mancano in Italia da 6 anni (dopo il “pacco” di 2 anni fa che ha escluso dall’ultimo tour il nostro Paese), attesissimi dal loro pubblico che non vedeva l’ora di ascoltare dal vivo i brani tratti dall’ultimo lavoro in studio, …Like Clockwork, uscito lo scorso giugno.

L’album ha visto il ritorno di Dave Grohl alla batteria in cinque tracce, tra cui My God is the Sun, il primo singolo che ovviamente non è mancato in scaletta ieri sera, oltre alla partecipazione di ospiti come l’ex bassista Nick Olivieri, Trent Reznor dei Nine Inch Nails, Elton John, Mark Lanegan, Jake Shears e Alex Turner degli Arctic Monkeys.

Le danze vengono aperte poco prima delle 20 dai Band of Skulls, gruppo spalla dell’intero tour, in perfetta linea sulle sonorità dello stoner rock di Josh Homme e i suoi, per quella che si presenta come quasi un’ora di concerto. I Queens of the Stone Age dovrebbero salire sul palco alle 21, ma fino alle 21.30 non si vede né sente l’ombra di un riff.

queensofthestoneage

Tra applausi e cori del pubblico, davvero numeroso con nemmeno una seggiolina libera sulle curve e un parterre affollato, ecco che dopo le nove e mezza parte il count down all’inizio del concerto: un enorme schermo verticale che si erge sopra allo stage segna i secondi che mancano alla  salita sul palco Josh Homme, Jon Theodore, Troy Van e Michael Shuman.

L’atmosfera iniziale è piuttosto cupa, ma sulle note del secondo pezzo, You Think I Ain’t Worth a Dollar, But I Feel Like a Millionaire, animato da luci psichedeliche e strobo comincia la festa. Con No one Knows è tripudio, tra l’entusiasmo del pubblico e volumi alti e graffianti. Molti i pezzi tratti dal nuovo album, qualche brano del passato inframezza la set list, corredato da intermezzi in cui Josh scherza con il pubblico, esplicitando quanti gli sia mancata la nostra Italia.

Encore molto dark con il successo The Vampyre Of Time And Memory, iniziata da capo per tre volte probabilmente per problemi acustici, per terminare a squarciagola con Feel Good Hit Of The Summer e A Song For The Dead, dopo quasi due ore di show.

Il tour dei QOTSA continua in tutta Europa nel mese di novembre, mentre da dicembre sono previste date in USA. Nel 2014 si prosegue in Australia e Nuova Zelanda.

Scaletta QUEENS OF THE STONE AGE – Milano – 3 Novembre 2013

Keep Your Eyes Peeled
You Think I Ain’t Worth a Dollar, but I Feel Like a Millionaire
No One Knows
My God Is the Sun
Burn the Witch
I Sat by the Ocean
Misfit Love
…Like Clockwork
In the Fade
If I Had a Tail
Kalopsia
Little Sister
Smooth Sailing
Make It Wit Chu
Sick, Sick, Sick
Better Living Through Chemistry
Go With the Flow
I Appear Missing
—–
The Vampyre of Time and Memory
Feel Good Hit of the Summer
A Song for the Dead

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.