NICCOLO’ FABI: la natura come condizione perfetta per un concerto

Articolo e foto di Sonia Santagostino

Con Niccolò Fabi il 25 luglio si è concluso il festival Musicastelle che ha invaso per tutto il mese corrente le montagne della Valle d’Aosta.

Il cantautore romano si è presentato puntualissimo sul palco immerso in una cornice mozzafiato a 1770m di altezza: la Diga di Beauregard in Valgrisenche.

1000 persone hanno raggiunto questa splendida location facendo un piccolo trekking immersi nel verde, la condivisione del pubblico inizia quindi così camminando tutti insieme lasciandosi indietro il carico di tensione del periodo precedente e Fabi ci tiene a sottolineare che questa è la condizione migliore per fare un concerto.

La dolcezza della voce del cantautore accarezza le anime degli spettatori e crea una magia speciale insieme con la cornice naturale che avvolge e in qualche modo protegge questo live dal sapore molto speciale.

Più volte Niccolò si sofferma ad ammirare lo spettacolo che lo circonda e chiedendo scusa al suo pubblico si volta anche di spalle per assaporarne pienamente la forza e prima di intonare “è non è” mette l’accento su “quello che abbiamo attorno che è molto più esplicativo, eterno, profondo, rassicurante di tutto ciò che l’uomo può cercare di fare”.

Fabi condivide spesso i suoi pensieri e le sue fragilità, il percorso sentimentale che ha fatto, come sia cresciuto ma come sia sempre difficile allontanare da noi una persona amata.

Il pubblico è molto coinvolto dalle emozioni che il cantautore e i due musicisti accanto a lui, Pier Cortese e Roberto Angelini, in una sintonia perfetta accompagnano i testi con cui tutti siamo cresciuti.

Questa complicità è ciò di cui il cantautore va più fiero tanto da dedicare ai suoi fan queste parole preziose: “mi rendo conto come sia stata una grandissima esperienza nella mia vita quella di aver deciso di condividere aspetti abbastanza intimi e profondi dell’emotività perché questo mi ha regalato un enorme privilegio: quello di far parte in qualche modo dei momenti più intimi della vita degli altri e mi sono reso conto di essere divenuto nel tempo un compagno di alcuni momenti complicati e le canzoni che scrivo sono diventate delle alleate del conforto. Fare parte delle vostre vite è un grande privilegio ed è così intimo per me che la reputo l’esperienza più grande da cantautore e non solo.”

Clicca qui per vedere le foto di Niccolò Fabi in concerto a Beauregard (o sfoglia la gallery qui sotto)

Niccolò Fabi

NICCOLO’ FABI – La setlist del concerto a Musicastelle

Filosofia Agricola
Una Somma Di Piccole Cose
E’ non è
A Prescindere Da Me
Amori Con Le Ali
Ostinatamente
Ecco
Vento D’Estate
Costruire
Una Mano Sugli Occhi
Io Sono l’Altro
Una Buona Idea
Negozio di Antiquariato

Encore
Facciamo Finta
Lasciarsi Un Giorno A Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.