NICCOLÒ FABI: guarda le foto e scopri la scaletta del concerto di Roma

Foto di Hank Chinaski

Si è concluso domenica 26 novembre il progetto racconto “DIVENTI INVENTI 1997-2017” con uno spettacolo unico ideato da NICCOLÒ FABI, prodotto e realizzato da BARLEY ARTS PROMOTION ed OVEST. Una grande occasione per celebrare 20 anni di musica di Niccolò Fabi, che per la prima volta è stato protagonista assoluto del PalaLottomatica di Roma, luogo simbolo della sua città.

Un palazzetto colmo di pubblico, che ha goduto di tante sorprese, ospiti inattesi e formazioni speciali che si sono alternate sul palco. Durante il live il cantautore romano ha infatti ripercorso con immagini, musica e parole i momenti salienti della sua carriera artistica, condividendo il palco con i musicisti che in questi anni gli sono stati accanto: dalla band più recente composta da Alberto Bianco, Filippo Cornaglia, Damir Nefat e Matteo Giai agli storici Danilo Pao, Lorenzo Feliciati, Aidan Zammit, Massimo Cusato e Agostino Marangolo, passando per gli amici romani di sempre Roberto Angelini, Andrea Di Cesare, Fabio Rondanini, Daniele Rossi, Pier Cortese e Gabriele Lazzarotti. Sul palco per l’occasione anche Il GnuQuartet e Daniele Sinigallia (che dopo 20 anni ha risuonato “Lasciarsi un giorno a Roma” su un palco con Niccolò) Fiorella Mannoia, Max Gazzè e Daniele Silvestri.

Clicca qui per vedere tutte le foto del concerto di Niccolò Fabi a Roma, o sfoglia la gallery qui sotto:

niccolo fabi-0001

Per questo spettacolo Niccolò Fabi ha voluto al suo fianco tutta la crew che lo segue dagli ultimi tour (Riccardo Parravicini, Fabrizio Valinotti, Simone Bonetto, Andrea “Perez” Peretti, Paolo Beltrando, Matteo Sanna) e alcuni amici che hanno iniziato con lui, come Francesco D’Argenzio che ha curato, direttamente con Niccolò, la regia dello spettacolo, e Andrea Cocchi che ha prodotto e selezionato i contenuti video.

Uno spettacolo che ha voluto tenere al centro le canzoni, ma che ha lasciato spazio a tutte le emozioni, regalando momenti di alta poesia, di divertimento e di grande musica, grazie alla presenza di musicisti di altissimo livello.

Un viaggio di 3 ore che ha permesso al cantautore romano di raccontare questi 20 anni, muovendosi come sempre tra le canzoni a cui è più legato, senza regole “di mercato”, da “Ostinatamente”, primo brano scritto (1993), a “Una mano sugli occhi”, ultima canzone contenuta nel disco “Una somma di piccole cose” (2016).

Più di 80 canzoni, 8 dischi di inediti, 1 raccolta ufficiale, 1 progetto sperimentale come produttore, 1 disco di inediti con la super band FabiSilvestriGazzè, 2 Targhe Tenco per “Miglior Disco in Assoluto” (vinte per i suoi ultimi due album) e dopo 20 anni di musica Niccolò Fabi è oggi considerato uno dei più importanti cantautori italiani. Tanta musica nel percorso del cantautore, tanta sperimentazione e un avvicinamento sempre più evidente alla musica d’oltreoceano. È un percorso artistico incentrato sulla ricerca della libertà espressiva quello che in questi anni ha inseguito il cantautore romano e ne è dimostrazione il più recente “Una somma di piccole cose”, che da lui stesso è stato definito il disco che avrebbe sempre voluto scrivere.

NICCOLÒ FABI – scaletta del concerto di Roma – 26 Novembre 2017

Una somma di piccole cose
Filosofia agricola
Evaporare
Facciamo finta
Ostinatamente
È non è
Il negozio di antiquariato
Ecco
Le chiavi di casa
Una mano sugli occhi
Una buona idea
Rosso
La promessa
Solo un uomo
Attesa e inaspettata
Sangue del mio sangue
Costruire
Offeso (with Fiorella Mannoia)
Lasciarsi un giorno a Roma (with Daniele Silvestri)
Il primo della lista
Alzo le mani (Fabi Silvestri Gazzè cover) (with Daniele Silvestri)
L’amore non esiste (Fabi Silvestri Gazzè cover) (with Max Gazzè)
Vento d’estate (with Daniele Silvestri)
– – – –
Capelli
Lontano da me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *