LP e la magia dell’Anfiteatro Vittoriale: foto, reportage e scaletta

Un luogo magico ed un bellissimo sottofondo musicale. Chi non ha mai desiderato almeno una volta questo nella propria vita? Mercoledì sera ho avuto la fortuna di poterlo vivere in questa estate musicale ricca di eventi, mi mancava una situazione edonica come questa.

L’Anfiteatro Vittoriale con i suoi 64 anni di storia e quel suo stare come “una conca marmorea sotto le stelle” come lo ha definito il D’Annunzio, è un luogo che si sposa alla perfezione per la voce e la musica dell’artista che salirà sul palco questa sera. La newyorkese Laura Pergolizzi, a tutti nota come LP, infatti regala sempre nei suoi live un’atmosfera unica (l’avevamo appena incrociata al Moon&Stars in apertura a Zucchero). Come si può allora perdere questa grande occasione unica di visitare, per la prima volta personalmente, una venue magica con una voce poetica in sottofondo?! Ed ecco che il cerchio è chiuso.

Per la settima stagione è in scena nell’Anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera la rassegna Tener-a-mente che nel corso degli anni ha ospitato i nomi più prestigiosi ed interessanti della scena musicale internazionale, Burt Bacharach, Lou Reed, Keith Jarret, James Taylor, Damon Albarn, per citarne alcuni.

Non mi lascio quindi scappare questa occasione e decido di dedicare la mia prima al Vittoriale con il concerto di LP, seconda, dopo l’esibizione di Grugliasco dell’altra sera, del mini tour di quattro date italiane dell’americana di origini nostrane. Di quanto sia magico il Vittoriale lo si percepisce già parcheggiando l’auto. Lasciare il proprio veicolo sotto ulivi e respirare l’odore di tutta la vegetazione presente nella zona sotto l’anfiteatro, ti fa già pensare di essere altrove, lontano dal mondo metropolitano seppur a poco più di un’ora e mezza da Milano.

Clicca qui per vedere le foto di LP a Gardone Riviera (Brescia) (o sfoglia la gallery qui sotto).

Come sempre dove passa la Pergolizzi non si trova mai posto ed anche questa sera è tutto sold out. Avevo visto l’anfiteatro solo in foto e sinceramente me lo immaginavo diverso, invece la sua imponenza è maestosa ed il palco con il naturale cielo stellato come fondale ed il profilo del lago in lontananza, ha qualcosa davvero di unico.
Con qualche minuto di ritardo sul programma LP sale sul palco accompagnata dalla fida banda e l’inizio è con la morbida “Muddy Waters”. Giusto il tempo per immergersi nell’atmosfera e far accomodare gli ultimi ritardatari e su “Other People” anche i non fans vengono rapiti dalla voce della Pergolizzi e spunta al solito il consueto e fastidioso tappeto di smartphone per frizzare il momento.
La scaletta è più o meno quella vista al Moon&Stars, ma LP in una situazione come questa crea un rapporto più intimo con il suo pubblico, abbandona il centro del palco e si avvicina al suo popolo. E’ incredibile l’amore che i fans gli dedicano in ogni sua esibizione nel nostro paese e questa sera un enorme cuscino a forma di cuore arriva fino alle mani della Pergolizzi che orgogliosa lo porta con se fino alla sua postazione regalando una gioia unica alla sua fan.

La serata scorre via con la unica voce di LP a far sognare il Vittoriale, e le emozioni sono altissime quando la Pergolizzi decide di andare a cantare in mezzo al suo pubblico. Sull’inconfondibile fischio di Lost of You il concerto si avvicina alla fine nel tripudio generale. Ancora qualche bis e si saluta questo luogo magico con la promessa di tornarvi presto. Laura tornerà prima da noi e farà ancora due date nel nostro paese, 31 luglio Pescara, 1 agosto Napoli. Biglietti in vendita a questo link > http://bit.ly/lpitalia2017

Il programma del Tener-a-mente proseguirà invece il 28 luglio con Tigran Hamasyan e sabato 29 luglio con la cantantessa Carmen Consoli.

LP – scaletta del concerto di Gardone Riviera (BS)

MUDDY WATERS
OTHER PEOPLE
TIGH ROPE
UP AGAINST ME
STRANGE
SWITCHBLADE (SOLO)
DEATH VALLEY
LEVITATOR
YOU WANT IT ALL
SUSPICION
TOKYO
WITNESS
HIGH
LOST ON YOU
—–
FOREVER FOR NOW (SOLO)
SOMEDAY
INTO THE WILD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *