LACUNA COIL: guarda le foto e scopri la scaletta del concerto di Treviso

Il gruppo milanese Lacuna Coil ha reso ancora più incandescente l’atmosfera del Festival in questo già caldo 1 agosto, tingendolo di sonorità heavy. Anche in questa occasione il pubblico non si è fatto attendere, e già dalle prime ore della sera tutti si sono riversati sotto al palco principale di Suoni di Marca sulle storiche mura trevigiane, il festival ad ingresso gratuito che continua fino al 6 agosto.

La trepidante attesa per i Lacuna Coil è stata colmata da tre band di apertura, che si sono susseguite sul Main Stage rifornendo il pubblico della carica giusta per l’arrivo del gruppo rock metal italiano più famoso al mondo in questo momento. 
I primi a salire sul palco sono stati i vincitori del concorso “Rumori Strani”, i The Meat Cabbage, l’inizio perfetto per questa serata esplosiva. Dopo pochi minuti di pausa sul palco arrivano gli Zagreb. Lo stampo dei brani è rock, tirato e influenzato dalle variegate esperienze dei quattro componenti. Si alzano i volumi quando entrano i Black Motel Six, gruppo spalla dei Lacuna Coil, che trascina il pubblico sulle sue note heavy.

Clicca qui per vedere le foto di Lacuna Coil a Treviso (o sfoglia la gallery qui sotto).

Già incitato dai Black Motel Six, il pubblico mostra tutta la sua impazienza per l’arrivo sul palco dei Lacuna Coil, il Direttore Artistico di Suoni di Marca, Paolo Gatto visibilmente emozionato presenta la band alternative metal rock italiana più famosa del mondo, onorando la “presenza di un pubblico così accogliente e orgoglioso di dedicare spazio, per la prima volta, nella line-up alla musica metal, dopo 27 anni di attività, per la prima volta, fedele al progetto di dare spazio a tutti i generi musicali“. Si spengono le luci ed ecco il loro ingresso salutando il pubblico e dandogli il benvenuto in questa serata speciale nel loro personale sanatorium.

Cristina Scabbia, la voce femminile, Andrea Ferro, la voce maschile, Marco “Maki” Coti-Zelati al basso, Ryan Blake Folden alla batterista e Diego Cavallotti alla chitarra entrano indossando delle camicie di forza tipiche del manicomio e con le facce dipinte, a simbolo degli argomenti affrontati nel loro ultimo album Delirium.

LACUNA COIL – Scaletta concerto di Treviso – 1 Agosto 2017

Ultima Ratio
Spellbound
Die & Rise
Heaven’s a Lie
Blood, Tears, Dust
My Demons
Downfall
Our Truth
Enjoy the Silence (Depeche Mode cover)
Nothing Stands in Our Way
– – – –
Trip the Darkness
Zombies
The House of Shame

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *