INTERPOL + X Ambassadors: reportage, fotogallery e scaletta del concerto di Milano

1

Articolo di Stefania Clerici – Foto di Roberto Finizio

Tanti auguri agli Interpol! La band statunitense che celebra i 15 anni dall’uscita del loro album di debutto Turn On The Bright Lights, arriva finalmente a Milano! Dopo la tappa ad Asolo all’Ama Music Festival di martedì sera, è la volta del Carroponte di Milano, con un concerto-anniversary che festeggia l’album che lanciò il gruppo nel panorama dell’indie internazionale anni fa.

La serata inizia alle 20.30 con gli opener X Ambassadors, band capitanata dalla voce e chitarra di Sam Harris famosa da noi per il folk di Renegades, inno generazionale diventato orecchiabile grazie allo spot di un celebre brand di automotive qualche anno fa. I toni un po’ country e un po’ black scaldano la platea che man mano accorre sottopalco per gli headliners della serata.

Paul Banks e compagni arrivano onstage poco dopo le 21.30 e sono pronti per regalarci 49 minuti tutti di fila di pura indie music. La setlist è l’infilata di brani del loro lavoro in studio del 2002. Viene da pensare che solo 15 anni di carriera siano un po’ pochi per allestire un anniversary come quello degli Interpol, eppure i ragazzi ci hanno scommesso, la decisione di organizzarlo è venuta naturale in un momento di stasi tra la la pre-produzione del nuovo album e la chiusura di un capitolo artistico della band.

La chimica sul palco è magica e pezzo dopo pezzo si percepisce emozione e affiatamento degli artisti, in un crescendo che invade le prime file del pubblico e si allarga man mano.

La presenza scenica di Banks è statica e mai sopra le righe: ci pensa la musica a fare il resto e a meno di qualche “Thanks” e “Grazie”, le interazioni con i fans sono all’osso. Kessler regala assoli e strumentali, la drum di Fogarino scandisce il battere e levare, eppure la mancanza nell’ala destra del palco si nota non poco e sui brani più cupi di Turn On The Bright Lights non siamo in pochi a desiderare tanto Carlos Dengler.

Dopo il tributo all’esordio, gli Interpol regalano anche qualche altro pezzo tratto dagli album successivi: ecco Real Life e All the Rage Back Home, mentre sull’encore si riapre con Specialist, The Heinrich Maneuver per poi chiudere con Evil.

Clicca qui per vedere le foto degli Interpol a Milano (o sfoglia la gallery qui sotto).

INTERPOL – scaletta del concerto di Milano – 23 Agosto 2017

Untitled
Obstacle 1
NYC
PDA
Say Hello to the Angels
Hands Away
Obstacle 2
Stella Was a Diver and She Was Always Down
Roland
The New
Leif Erikson

Not Even Jail
Take You on a Cruise
Real Life
Slow Hands
All the Rage Back Home
– – – – – –
Specialist
The Heinrich Maneuver
Evil

Clicca qui per vedere le foto degli X Ambassadors a Milano (o sfoglia la gallery qui sotto).

One Response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.