HOTEI: foto, reportage e la scaletta del concerto di Milano

Articolo e foto di Roberto Finizio

Serata da ricordare ieri al Serraglio di Milano, che ha ospitato per la prima volta da solista un live del leggendario chitarrista giapponese Tomoyasu Hotei. Hotei è uno degli artisti di maggior successo in Giappone. Nel corso degli oltre 35 anni di carriera, ha venduto più di 40 milioni di dischi e si è affermato per la sua capacità di passare attraverso un’ampia varietà di stili grazie al suo virtuosismo e alle sue abilità compositive.

Sono tante le collaborazioni illustri da ricordare come quelle con Rolling Stone, Iggy Pop e Matt Tuck, per non dimenticare quella che Zucchero Sugar Fornaciari.
Il brano di maggior successo internazionale è Battle Without Honor or Humanity, reso famoso dal capolavoro cinematografico di Quentin Tarantino, Kill Bill (2003) e ripreso in diversi film, serie tv e programmi sportivi.

Londinese di adozione, è appunto molto legato al nostro paese per la sua recente collaborazione con Zucchero Sugar Fornaciari, con il quale ha suonato negli ultimi due anni negli eventi più importanti del blues man di Reggio Emilia.

Hotei

Ed è proprio Sugar la ciliegina sulla torta di uno show artisticamente notevole, in un Serraglio che assomiglia più a Tokyo che Milano, ma con tantissimi  fans accorsi per Adelmo, che non tradisce le attese e nell’ultima parte dello show scalda la plateo con l’energica Partigiano Reggiano.
E’ però una fantastica Iruben Me a far vibrare la platea, con uno Zucchero dalla voce graffiante ed un Hotei maestoso sull’assolo finale, splendido mix tra questi due fenomeni che per fortuna nostra hanno recentemente unito le loro strade artistiche.
Zucchero saluta tutti con il manifesto Baila, lasciando di nuovo il palco e gli applausi dei fan a Tomoyasu.

Hotei saluta il nostro paese e sarà atteso per due show londinesi a chiusura di un lungo tour europeo.

HOTEI – La scaletta del concerto di Milano

Battle Without Honor or Humanity
How the Cookie Crumbles
Bombastic
Be My Baby
Paradox
Maze
Hitokoto
Starman
Bad Felling
No! New York
Partigiano Reggiano (Zucchero Sugar Fornaciari)
Iruben Me (Zucchero Sugar Fornaciari)
Baila (Zucchero Sugar Fornaciari)
Russian Roulette

Tags

About the author

Roberto Finizio

Roberto Finizio

Twitter Website

Il percorso di Roberto Finizio si sviluppa sotto una nuova luce a partire dal 2009, anno in cui passa dal praticare la fotografia come passione al farla diventare una professione. Dopo gli studi per affinare le proprie conoscenze tecniche, decide quindi di unire tra loro i suoi più grandi interessi: la musica ed il teatro. È così che inizialmente si dedica alla fotografia live, attività che gli permette di catturare con la sua Canon alcuni tra i più grandi artisti del panorama italiano ed internazionale. Col tempo sceglie tuttavia di ampliare i propri orizzonti, ed inizia così a lavorare anche nel settore sportivo ed in quello pubblicitario come fotografo di still life.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.