MOTHER ISLAND – Cosmic pyre

mother-islandGo Down Records

Nonostante la giovane età, questi sei ragazzi hanno gli occhi rivolti al passato, quello dei sixties psichedelici. “Cosmic pyre”, esordio su vinile dei Mother Island, è infarcito di sonorità classiche.

Il loro rock è spesso quadrato, ma quando si lascia andare a momenti acidi, troviamo le dilatazioni della California del flower power (“Willow tree”, “Death valley summon”).

L’attitudine vintage li porta a riesumare figure come quella di Janis Joplin, dato che alla voce c’è una cantante, con ottime doti e in grado di non far rimpiangere la stessa Joplin o in Italia, Alix.

Quando il gruppo spinge il piede sull’acceleratore il gioco si fa duro, aggressivo e irruento (“Don’t phone”) o tirato, frizzante e circolare (“A little bit harder”). Un ottimo modo per essere vintage.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.