GLEN MATLOCK – Sexy Beast

L’unico difetto, se così si può dire, di questo dischetto è che dura troppo poco. Infatti, pur nella sua breve durata, si rivela un ascolto decisamente piacevole: niente di trascendentale, sia chiaro, però ideato e realizzato con estrema cura.
Quattro canzoni, una originale e tre cover, in cui Glen Matlock è affiancato da nomi del calibro di Slim Jim Phantom (batterista Stray Cats), Earl Slick (uno che ha suonato la chitarra per David Bowie e John Lennon) e Jim Lowe.
Il mood di base è un classico rock’n’roll/rockabilly suonato con spirito e gusto.

La cover di “Blank Generation”, inno punk di Richard Hell & the Voidoids, mi ha fatto tornare in mente la storia dei Sex Pistols che compongono “Pretty Vacant” ispirandosi proprio ad essa.
Glen Matlock nei Pistols ebbe un ruolo fondamentale, compose la musica della gran parte dei pezzi forti della band.
E mi sta pure simpatico: veniva da Londra Ovest, era un ragazzo che amava i Faces e il calcio e si trovò dentro ad una cosa più grande di lui. Lasciò i Pistols ma negli anni ha fatto tutto sommato un bel percorso, di valore.
Ora questo EP: beh, speriamo possa essere il preludio ad un album con le stesse coordinate, ci sarebbe da divertirsi.

Recensione di Alberto Visentin Casonato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.