Filippo D’Erasmo – Canzoni Part-Time

Canzoni Part Time è l’EP d’esordio di Filippo D’Erasmo, una dichiarazione, già dal titolo, di chi della musica vuole farne una cosa seria ma, che per ora sta ancora dividendo la propria vita in compartimenti stagni: il lavoro, separato dalla musica, da una relazione, e via così.

Filippo D’Erasmo traccia così le linee guida per un nuovo manifesto generazionale, per tutti quelli che si sentono sempre fuori posto, fuori contesto, e fuori di testa. Quello di Filippo D’Erasmo è un mondo educato di un giovane intellettuale urban in circostanze ostili, ma tragicomicamente permanenti. C’è l’allegria catartica nel raccontare di quella ragazza che non c’è più, e che lo ha lasciato lì, in mezzo al freddo nebbioso di Milano.

Filippo D’Erasmo è un Bukowski che si è pulito dall’alcol e da quella vena autodistruttiva piuttosto oscura, ma dove è rimasta la voglia di vagare per una città notturna, tra un lavoro e l’altro, una via e l’altra, tra un bicchiere di Moscato e quel lamentarsi in loop di tutto quello che ci accade. Quello dei neo-trentenni è un mondo di routine scomposte, di impegni continui tutti rigorosamente part-time, e in questo disco c’è questo disco incredibilmente romantico e scombussolante.
Un buon esordio sfacciatamente pop in cui è davvero facile e bello ritrovarvicisi.

 

Tags

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.