Diecicento35 – Il Piano B

diecicento352016 Autoproduzione

Lussuria pop rock per chilometrici palinsesti Fm questo esplosivo official dei torinesi Diecicento35, Il Piano B, una carica elettrica melodica  che oltre a l’urgenza di far sentire il proprio carisma estetico, diffonde una pienezza d’insieme di carato, undici tracce senza un cedimento, undici modi per spaccare l’impianto stereo per via di una voce leader (Carola Rovito) che zittisce per la perfetta grammatura e padronanza qualsiasi parola contro.

Dietro le “quinte atmosferiche” una Cantantessa elettrica, la bella sfacciataggine distorta dei Sick Tamburo, la grazia graffiante di UNA, ma quello che più arriva diretta è la forza poetica intima che tra rabbia e dolcezza amara riveste un ruolo di ricamo spiazzante, che riflette e tira somme d’esistenza lungo tutta la tracklist e dentro le tempie di chi ascolta.

Un “tutto” di talento questo sestetto di Mirafiori Sud, un vortice che conquista subito e prontissimo per i main things nostrani e internazionali, da notare anche il violino della seconda donna della band, Angeliki Vafidis e la convinzione assoluta che si sia davanti ad una band da grandi numeri, una genialità che trapassa il cuore facendolo sanguinare di bellezza. Per controprova salite sui giri shuffle di Gatti neri, l’uggioso sfogo di Non conviene, L’intimità acustica Slim o sulla disillusione che scorre in Passerà, scommetto che non vorrete più scendere. Garantito!

Tags

About the author

Max Sannella

Max Sannella

Giornalista che crede che la musica sia la via maestra di tutto per arrivare al tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *