ZEIT: è online il teaser di The World Is Nothing |Intervista e Video

In occasione della pubblicazione online del teaser di The World Is Nothing, album in uscita il prossimo 2 novembre, abbiamo raggiunto gli ZEIT per avere qualche anticipazione in più a riguardo e scambiare quattro chiacchiere sul loro lavoro, sul video della traccia The Walls of The World in uscita a metà ottobre, sull’ambiente HC veneziano e sul rapporto con le etichette che supportano il loro progetto.

Teaser video di The World Is Nothing disponibile a fine intervista

Come prima cosa vorrei chiedervi se, riguardo i temi musicali del vostro disco in uscita, The World Is Nothing, ci sarà da aspettarsi una certa continuità con il vostro EP precedente, Zoe-Bios, o se ci sono delle novità. E, se ci sono, in che senso sentite di aver condotto la vostra maturazione.

Sicuramente una continuità con l’EP precedente c’è. Di Zoe-Bios abbiamo mantenuto il mood estremo, veloce e storto, cercando però di arricchire e rendere più riconoscibile il sound. Trovandoci a dover comporre un disco abbiamo provato questa volta a tematizzare il più possibile il suono dei vari pezzi, cercando però l’equilibrio necessario a non far suonare le canzoni in modo troppo simile tra loro. Ci siamo riusciti? Non saprei, direi di sì, ma è una cosa che deciderà chi ascolterà il disco. Ovviamente avendo davanti molte più canzoni da comporre rispetto all’EP abbiamo potuto dare spazio a soluzioni che non comprendessero solo furia costante. Anche se, a detta di chi ha ascoltato l’album, qualcosa di lento/mid/dritto in più ci sarebbe stato.

Parliamo del teaser video dell’album dove sono presenti richiami al cinema espressionista tedesco, i quali tra l’altro saranno presenti anche sulla copertina stessa del disco. Come mai questa scelta? Troveremo gli stessi richiami anche nel video della traccia numero 9, The Walls of The World, che uscirà nelle prossime settimane?

Beh, quel filone cinematografico ci è sempre piaciuto, cosa che penso qualcuno abbia già notato osservando il video di Bios. La copertina è il risultato del lavoro straordinario di Luca (SoloMacello) che ha avuto la pazienza di ascoltare, provare a capire e rimaneggiare quel che non riuscivamo ovviamente a spiegare in modo diretto, unendolo ad uno stile visivo che mi è sempre piaciuto e che ho sempre fortemente voluto rappresentasse gli Zeit, almeno fino ad ora. Il risultato è qualcosa che riesce a semantizzare gran parte dei testi simbolicamente e ontologicamente; e qui i paroloni si sprecano. Diciamo insomma che ha tirato fuori una bella verta, per dirla nel nostro dialetto (veneziano, n.d.r.). Ad ogni modo, il video che uscirà tra qualche settimana avrà però uno stile visivo abbastanza diverso, questa volta abbiamo cercato di evitare di pescare dagli anni ’20.

Cover Artwork per The World Is Nothing

Cover Artwork per The World Is Nothing

La data scelta per la pubblicazione del disco suona un tantino sfortunata. Come mai proprio il 2 novembre? Si tratta di una scelta imposta dalla vostra etichetta o l’avete proposta voi?

Il 2 novembre ci sembra un giorno comodo e in cui sicuramente riusciremo ad avere CD, vinili e tapes…almeno spero. Le etichette coinvolte nella produzione in realtà sono tante. Siamo partiti poco più di un anno fa con il primo concerto grazie a Trivel Collective, che ci ha dato la possibilità di suonare in apertura ai Tragedy; e, sempre Trivel, un anno dopo si è proposta di produrci i CD. Non possiamo che ringraziare per il continuo sostegno. Le tapes ci saranno grazie a Mike e alla sua I Want To Believe. Il vinile invece è il risultato della collaborazione tra diverse labels italiane ed estere (Dischi Bervisti, Drugsusingpeople records, 5feetUnder Records, Indelirium Records, Martire, Icore Produzioni, Assurd Records, Dingleberry Records, Cave Canem Diy). Ovviamente a seguire tutte queste cose si finisce che i casini vengono fuori e un po’ ci si perde, ma grazie ad Alessio di Assurd Records, che ci ha dato veramente un aiuto enorme con la stampa dei vinili (cosa per cui gli sono veramente grato), tutto pare stia andando a buon fine.

Un accenno veloce ad un eventuale tour? Avete suonato molto in giro, già da subito e dopo un solo anno dalla formazione della band. A quando la prima data dopo l’uscita del disco?

Guarda, per noi suonare dal vivo e girare il più possibile è tra le cose che contano di più, ringraziamo infatti tutti quelli che ci hanno dato questa possibilità. La prima data che potrei anticiparti con una qualche certezza dovrebbe essere il 7 novembre, al Rivolta pvc di Marghera (VE), per il nostro Release Party. Da lì dovremmo poi partire in tour assieme ai bros The Mild che, tra l’altro, festeggeranno la pubblicazione del loro nuovo disco assieme a noi. Abbiamo poi diverse date in programma una volta tornati.

Per tutti gli aggiornamenti sull’uscita del disco The World Is Nothing, sull’uscita del video di The Walls of The World e sulle loro date:

ZEIT on Facebook: facebook.com/zeithc

ZEIT on Youtube: youtube.com/user/zeitgeisthc

TRIVEL on Youtube: youtube.com/user/Trivelparty

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.