SALVARIO: guarda in anteprima il video “Balla, balla, balla”

“Balla, balla, balla” è il primo video-singolo estratto dall’album “Mondi Leggeri” di Salvario, pubblicato l’11 ottobre 2019 per Giallo Ocra / CommON Music, attualmente disponibile su tutte le piattaforme digitali.

L’album “Mondi Leggeri” si compone di 8 ballate d’autore, 8 pezzi di cantautorato moderno da cui riparte a due anni di distanza dalla fortunata esperienza dell’esordio con “Duemilacanzonette”, disco che gli ha regalato nel 2017 le vittorie del CapiTalent (contest di Radio Capital) e del Premio Bertoli (sezione ‘Nuovi Cantautori’).

I luoghi di “Mondi Leggeri”, come i mezzi pubblici (“Metropolitana”) o la città (“New York”), diventano pretesti per raccontare metaforicamente la vita, attraverso gli sguardi e i pensieri della gente. In questo nuovo lavoro Salvario sposta quindi il punto di vista narrativo dell’esordio dalla prima persona al “noi”, affrontando tematiche universali e collettive, come lo scorrere del tempo (“Leggeri”), l’amore cantato tra gli archi dello GnuQuartet in “Supernova” o la contemporaneità descritta in “Balla Balla Balla”.

Salvario è un cantautore pugliese, nato e cresciuto musicalmente in provincia di Taranto. Nel 2013, dopo l’esperienza come cantante-chitarrista del trio rock Karma in Auge, decide di trasferirsi a Torino, proprio nel quartiere San Salvario da cui prende il nome. Qui nascono le prime canzoni, raccolte in un Ep (2015), frutto della collaborazione con i Nadàr Solo, storica band torinese, a cui affida la produzione artistica.

Da qui ha inizio anche l’attività live, che lo porta a esibirsi nei club con la propria band o da solo, chitarra-voce. Nell’estate del 2016 registra il suo disco d’esordio, “Duemilacanzonette” uscito nella primavera del 2017, che gli ha regalato le vittorie del CapiTalent (contest di Radio Capital) e del Premio Bertoli (sezione ‘Nuovi Cantautori’).

https://www.facebook.com/salvario.musica/

CREDITS VIDEO
Diretto e Montato da Fabio Giavara
Prod. Esecutiva: Broga Doite Film
Attrice: Yasmine Abdulle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.